A 10 ANNI DAL RANA PLAZA: BASTA VITE PRECARIE!

1 Giugno 2023

Con 1.134 vittime e oltre 2.500 feriti la tragedia di Rana Plaza, in Bangladesh, del 2013 può essere considerata come l’incidente sul lavoro più grave della storia. Una tragedia solo apparentemente lontana perché a Rana Plaza si fabbricavano gli abiti che si vendevano nei negozi di tutto il mondo, anche qui in Europa.

Abbiamo dunque anche noi delle responsabilità sulle condizioni di lavoro nei Paesi del terzo mondo. E come Europa devo dire che abbiamo reagito. Dopo la tragedia c’è stato un maggiore coinvolgimento delle aziende nella responsabilità sociale, l’adozione di standard internazionali più elevati e un incremento delle pressioni sui governi per aumentare i diritti dei lavoratori.

È stato fatto tutto? Possiamo dire che tragedie come quella di Rana Plaza non si verificheranno mai più? No. La pandemia e l’avvento dell’ultra-fast-fashion hanno alimentato altre forme di abusi: dagli algoritmi che decidono sulla vita dei lavoratori alle paghe da fame.
Come Movimento 5 Stelle sosteniamo l’iniziativa dei cittadini europei – promossa tra gli altri dall’Organizzazione mondiale del commercio equo, Campagna Abiti Puliti e Fashion Revolution.

“Good clothes, Fair pay”, questo è il titolo della campagna che chiede all’Europa una legislazione per raggiungere salari dignitosi in tutto il settore dell’abbigliamento, del tessile e delle calzature.

Il prossimo 17 giugno come Movimento 5 Stelle saremo in piazza a Roma anche per loro: #bastaviteprecarie non è solo un impegno che vogliamo prendere in Italia, ma un obiettivo da raggiungere in Europa e in tutto il mondo.

Mai più Rana Plaza. Basta sfruttamento dei lavoratori. Basta Vite Precarie!

❗️ PER ADERIRE ALLA CAMPAGNA “GOOD CLOTHES, FAIR PLAY” 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles