Acceleratore EIC 2024 – Candidatura breve

31 Dicembre 2023
Titolo  

Acceleratore EIC 2024 – Candidatura breve

EIC 2024 Accelerator – SHORT APPLICATION

 

 

HORIZON-EIC-2024-ACCELERATOR-01

Ente finanziatore Commissione europea

Programma Horizon Europe

Settore di riferimento Ricerca e innovazione
Obiettivi ed impatto attesi L’acceleratore EIC si concentra in particolare sulle innovazioni che si basano su scoperte scientifiche o scoperte tecnologiche (“deep tech”) e per le quali è necessario un finanziamento significativo su un lungo periodo di tempo prima di poter generare ritorni (“capitale paziente”). Tali innovazioni spesso faticano ad attrarre finanziamenti perché i rischi e i tempi di realizzazione sono troppo elevati. I finanziamenti e il sostegno dell’acceleratore EIC sono concepiti per consentire a tali innovatori di attrarre l’intero ammontare degli investimenti necessari per lo scale up in un arco di tempo più breve. L’acceleratore EIC sostiene le fasi successive di sviluppo tecnologico e di scale up. La componente tecnologica dell’innovazione deve quindi essere stata testata e convalidata in laboratorio o in altri ambienti pertinenti (ad esempio, almeno al livello di preparazione tecnologica 5). L’acceleratore EIC mira a sostenere le aziende in cui il sostegno dell’EIC fungerà da catalizzatore per attirare altri investitori necessari per l’aumento di scala dell’innovazione. I candidati all’acceleratore EIC possono presentare le proposte tramite:

 

·         EIC Accelerator Open, che non ha priorità tematiche predefinite ed è aperto a proposte in qualsiasi campo tecnologico o applicativo

·         Sfide dell’acceleratore EIC in aree predefinite di tecnologie emergenti e strategiche

Criteri di eleggibilità Per essere ammessi all’EIC Accelerator, dovete candidarvi come una delle seguenti entità ammissibili:

ª una singola impresa classificata come PMI e stabilita in uno Stato membro o in un Paese associato (cfr. Allegato 2); oppure

ª una singola impresa classificata come piccola media impresa (fino a 499 dipendenti) con sede in uno Stato membro o in un Paese associato, ma solo in casi eccezionali per scopi di rapida espansione; oppure

ª una o più persone fisiche (compresi gli imprenditori individuali) o giuridiche, che siano:

a. di uno Stato membro o di un Paese associato che intenda costituire una PMI o una piccola mid-cap (come sopra definita) in uno Stato membro o in un Paese associato al momento della firma dell’accordo di sovvenzione dell’acceleratore EIC o, in caso di assegnazione del solo capitale, al più tardi alla data della firma dell’accordo sulla sua componente di investimento;

b. intendono investire in una PMI o piccola media impresa con sede in uno Stato membro o in un Paese associato e possono presentare una proposta per conto di tale PMI o piccola media impresa, a condizione che esista un accordo preventivo con la società.

L’accordo di sovvenzione e/o l’accordo di investimento saranno firmati solo con il beneficiario/destinatario finale dell’impresa finanziata; oppure c. da un Paese terzo non associato che intende costituire una PMI (comprese le start-up) o delocalizzare una PMI esistente in uno Stato membro o in un Paese associato. La vostra azienda deve dimostrare di essere effettivamente stabilita in uno Stato membro o in un Paese associato al momento della presentazione della proposta completa. Le condizioni standard di ammissibilità e di eleggibilità sono descritte in dettaglio nell’Allegato 2.

Contributo finanziario

 

L’acceleratore EIC sostiene le imprese (principalmente PMI, comprese le start-up) a sviluppare innovazioni ad alto impatto con il potenziale di creare nuovi mercati o di sconvolgere quelli esistenti. L’acceleratore EIC offre una combinazione unica di finanziamenti da 0,5 a 17,5 milioni di euro e servizi di accelerazione aziendale.

 

Il budget totale indicativo per questo bando è di 675 milioni di euro.

375 milioni di euro del bilancio indicativo totale saranno destinati all’EIC Accelerator Open e 300 milioni di euro all’EIC Accelerator Challenges.

Il budget totale indicativo per ciascuna sfida dell’acceleratore è indicato nelle descrizioni delle sfide riportate di seguito.

Il bilancio indicativo per le componenti di investimento è di 405 milioni di euro ed è gestito dal Fondo EIC.

Questo budget può essere aumentato dagli importi non utilizzati assegnati al Fondo EIC nell’ambito dei precedenti programmi di lavoro EIC.

L’acceleratore EIC fornisce:

a) la sola componente di sovvenzione (“Grant Only”) che assumerà la forma di un contributo forfettario attraverso una convenzione di sovvenzione. La sovvenzione sarà fornita una sola volta a qualsiasi soggetto giuridico per la durata del programma Horizon Europe (2021-27).

b) supporto finanziario misto, composto da:

ª Una componente di investimento solitamente sotto forma di capitale diretto o di quasi-equity, come i prestiti convertibili, attraverso un accordo di investimento.

ª Una componente di sovvenzione, che assumerà la forma di un contributo forfettario attraverso un accordo di sovvenzione. c) Solo componente di investimento (Equity-Only) sostegno alle PMI non bancabili, comprese le start-up, che hanno già ricevuto un sostegno a fondo perduto ammissibile53 , attraverso un accordo di investimento.

 

Tutte le proposte selezionate riceveranno, oltre al finanziamento, l’accesso personalizzato a un’ampia gamma di servizi di accelerazione aziendale (cfr. Sezione V). Il 30% di cofinanziamento dei pacchetti di lavoro coperti dalla componente di sovvenzione deve essere finanziato dal beneficiario con risorse proprie.

 

Scadenza

 

È possibile presentare una breve proposta in qualsiasi momento a partire dal 1° gennaio 202461 attraverso il portale Funding and Tender Opportunities.
Ulteriori informazioni EIC-programma di lavoro-2024.pdf (europa.eu)

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles