Assistenza allo sviluppo di progetti di bioeconomia

31 Dicembre 2023
Titolo Assistenza allo sviluppo di progetti di bioeconomia

HORIZON-CL6-2024-CircBio-01-8

 

Bioeconomy project development assistance

HORIZON-CL6-2024-CircBio-01-8

Ente finanziatore Commissione europea

Programma quadro Horizon Europe (HORIZON)

Settore di riferimento Ricerca e innovazione
Obiettivi ed impatto attesi In linea con le priorità del Green Deal europeo, con le ambizioni climatiche dell’UE per il 2030 e il 2050 e con la visione della strategia per la bioeconomia di un sistema economico che agisce all’interno dei confini ambientali e sociali, la proposta vincente migliorerà la diffusione di modelli e soluzioni aziendali di bioeconomia sostenibile, che aiuteranno le aree rurali e costiere a raggiungere una transizione giusta e verde.

I risultati del progetto dovrebbero contribuire a tutti i seguenti risultati attesi:

·         Maggiore accesso al supporto finanziario, legale e tecnico lungo tutti i livelli di preparazione tecnologica e le intere catene di approvvigionamento per i progetti di bioeconomia, con conseguente aumento del numero di progetti faro di bioeconomia di successo.

·         Allineamento degli attori (produttori primari, cittadini, innovatori, educatori, PMI, industria, autorità nazionali e altri attori) e dei loro obiettivi nelle iniziative di collaborazione su progetti relativi alla bioeconomia.

·         Promozione e sostegno delle transizioni regionali e nazionali dagli attuali sistemi socio-tecnici basati sui combustibili fossili a sistemi basati sulla bioeconomia che promuovono la valorizzazione delle risorse biologiche locali e dei servizi ecosistemici.

Ambito di applicazione:

·         Fornire assistenza tecnica per lo sviluppo di progetti di bioeconomia e facilitare le sinergie e i collegamenti tra i diversi strumenti politici e le opportunità di finanziamento dell’UE e nazionali (ad esempio, JU CBE, FESR, PAC, EMFAF, Fondo per l’innovazione) e quindi sostenere la diffusione della bioeconomia attraverso la razionalizzazione della ricerca, dell’innovazione e della dimostrazione. Sono ammissibili progetti pubblici, privati e congiunti pubblico-privati.

·         Riunire e allineare gli obiettivi dei produttori primari, delle PMI, dei responsabili politici e degli altri soggetti interessati ai progetti di bioeconomia lungo l’intera catena del valore, al fine di creare partenariati collaborativi con una forte capacità tecnica, finanziaria e legale.

·         Fornire competenze e servizi di consulenza a progetti promettenti di bioeconomia, su investimenti di piccole e medie dimensioni a diversi TRL, nell’area dello sviluppo del modello di business (compresa l’esplorazione delle opzioni della catena di approvvigionamento), della pianificazione, della documentazione del progetto, della valutazione della fattibilità, dell’assistenza finanziaria, compresi i collegamenti con altri strumenti di finanziamento dell’UE, e dell’assistenza legale.

·         Esplorare le barriere affrontate dalle nuove soluzioni di bioeconomia e fornire strategie per superare le barriere sociali, finanziarie, legali e politiche.

·         I progetti che beneficiano dell’assistenza devono contribuire allo sviluppo di soluzioni di bioeconomia sostenibile e avere le loro attività principali in una o più delle seguenti aree (elenco non esaustivo): settore biobased circolare e sostenibile, compresi i miglioramenti della durata, della qualità o dell’efficienza delle risorse dei prodotti biobased; attività che rafforzano la biodiversità e la mitigazione e l’adattamento al clima a livello terrestre; integrazione dei benefici della biodiversità e degli ecosistemi ricchi di carbonio nella produzione primaria; produzione, trasformazione e distribuzione di alimenti a bassa impronta, compresi i nuovi alimenti; schemi per ricompensare i gestori della terra e dell’acqua per la fornitura di servizi ecosistemici; pesca sostenibile, acquacoltura e produzione di alghe; soluzioni basate sulla natura.

·         I progetti assistiti saranno selezionati sulla base del merito. Sarà garantita la proporzionalità dei progetti assistiti tra i diversi settori della bioeconomia e le regioni geografiche. Particolare attenzione dovrà essere data ai progetti degli Stati membri in cui la bioeconomia è poco sviluppata.

·         Lo strumento di supporto tecnico dovrebbe svolgere le attività di assistenza ai progetti per una durata minima di 5 anni ed essere aperto a progetti provenienti da tutti gli Stati membri dell’UE e dai Paesi associati.

·         L’innovazione sociale è consigliata quando la soluzione si trova all’interfaccia socio-tecnica e richiede un cambiamento sociale, nuove pratiche sociali, proprietà sociale o adozione da parte del mercato.

·         Le proposte devono utilizzare l’approccio multi-attore coinvolgendo un’ampia varietà di attori della bioeconomia.

·         Se pertinente, le attività devono basarsi sui risultati dei progetti di ricerca passati e in corso e ampliarli.

 

Criteri di eleggibilità Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di Paesi terzi non associati o di organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee) è ammesso a partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), a condizione che siano state soddisfatte le condizioni stabilite dal regolamento Horizon Europe5 e qualsiasi altra condizione stabilita nel tema specifico del bando. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica costituita e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto privo di personalità giuridica. I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei partecipanti prima di presentare la domanda, per ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio centrale di convalida prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, durante la fase di preparazione della sovvenzione, verrà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrino il loro status giuridico e la loro origine. Un PIC convalidato non è un prerequisito per presentare una domanda.
Contributo finanziario

 

Contributo UE previsto per progetto

La Commissione ritiene che un contributo dell’UE di circa 3 milioni di euro consentirebbe di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi.

Budget indicativo Il budget indicativo totale per il tema è di 3,00 milioni di euro. Tipo di azione Azioni di coordinamento e sostegno

Scadenza

 

Data di scadenza

22 febbraio 2024 17:00:00 ora di Bruxelles

Ulteriori informazioni wp-9-alimentazione-bioeconomia-risorse-naturali-agricoltura-e-ambiente_orizzonte-2023-2024_it.pdf (europa.eu)

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles