Bando 6.4.2 – Investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole

28 Febbraio 2023
Titolo
Bando 6.4.2 – Investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole

Approvato con deliberazione n. 3 del Comitato direttivo del 10/02/2023

Ente finanziatore Valle d’Aosta

FEASR – Programma di Sviluppo Rurale 2014-2022 Misura 19.2 – Sottomisura 6.4.2

Obiettivi ed impatto attesi Con il presente bando, il GAL Valle d’Aosta, disciplina l’attuazione degli interventi previsti nel Programma di Sviluppo Rurale 2014-2022 (di seguito PSR 14-22) relativamente alla misura 19 “Sostegno allo sviluppo locale LEADER”, e in particolare la sottomisura 6.4.2 Investimenti nella creazione e lo sviluppo di attività extra agricola che contribuisce a rispondere alla Focus Area 6 b) Stimolare lo sviluppo locale nelle zone rurali. L’obiettivo specifico della misura 6.4.2 è quello di accrescere l’attrattività e la fruibilità del territorio attraverso la realizzazione di una serie di interventi tesi alla modernizzazione e all’ampliamento dell’offerta turistica e all’integrazione delle risorse locali, anche attraverso la diversificazione delle attività delle aziende agricole in un’ottica inclusiva e sostenibile. Il bando promuove interventi volti a rafforzare il tessuto economico e sociale e lo sviluppo delle aree rurali, sostenendo le microimprese locali. Sono finanziabili operazioni volte al potenziamento di imprese in grado di sviluppare nuove attività e a favorire il mantenimento e/o la crescita di opportunità occupazionali e di reddito nelle aree rurali, che presentano rischi di spopolamento e di riduzione di attività imprenditoriali. Ai fini del presente intervento, per attività extra-agricole si intendono le attività e servizi non legate alla produzione primaria, che non originano produzioni ricomprese nell’allegato I del TFUE (Art. 38). Sono esclusi dal bando i B&B e le attività agrituristiche ai sensi della Legge regionale 4 dicembre 2006, n. 29 Nuova disciplina dell’agriturismo.
Criteri di eleggibilità Sono ammissibili esclusivamente gli investimenti realizzati sul territorio dell’area GAL Valle d’Aosta, che comprende tutti i Comuni della Valle d’Aosta, ad esclusione del Comune di Aosta. Il beneficiario può avere sede legale fuori dal territorio del GAL, purché la sede operativa e l’oggetto della richiesta di sostegno siano collocati nel territorio del GAL.

Possono accedere al bando e ai relativi finanziamenti le seguenti tipologie di soggetti:

• microimprese come definite dalla raccomandazione della Commissione 2003/361/CE del 06 maggio 20031;

• lavoratori autonomi titolari di partita IVA;

• reti di imprese, se rientranti nella categoria di microimpresa.

 

Le microimprese possono presentarsi in forma individuale, societaria o cooperativa e al momento della presentazione della domanda di aiuto devono essere:

• titolari di partita IVA;

• iscritte al Registro delle Imprese della Camera di Commercio.

 

I soggetti richiedenti, al momento della presentazione della domanda di sostegno, devono essere:

• proprietari od usufruttuari dei beni immobili all’interno dei quali si intendono effettuare gli investimenti previsti nel progetto;

• possessori/detentori dei beni immobili all’interno dei quali si intendono effettuare gli investimenti sulla base di un contratto di locazione registrato e per un periodo non inferiore a quello di vincolo di destinazione (5 anni per attrezzature e beni mobili a decorrere dalla data di pagamento del saldo finale). In questo caso i soggetti richiedenti dovranno produrre autorizzazione del proprietario alla realizzazione dell’investimento.

 

Una microimpresa può presentare una sola domanda di aiuto a valere sul presente bando. Nel caso di microimprese in forma societaria o cooperativa, i soggetti componenti non possono far parte di due diverse microimprese che presentino ciascuna una domanda a valere sul presente bando.

 

Nello specifico il bando prevede il finanziamento di interventi che prevedano l’acquisto e l’installazione di attrezzature, impianti, strumentazione, macchinari, allestimenti interni ed esterni e arredi funzionali alla creazione o allo sviluppo delle seguenti attività extra agricole:

− nuovi servizi riferiti a target specifici (a titolo esemplificativo es. punti di accoglienza del turista, punti di rifornimento per servizi di trasporto a basso impatto ambientale

– bici o auto elettriche, noleggio attrezzature per cicloturismo, percorsi wellness, servizi culturali, educativi e per il tempo libero e lo sport, ecc.);

− miglioramento delle attività micro-ricettive ai sensi della l.r. 11/1996 “Disciplina delle strutture ricettive extralberghiere”, e di ristorazione (a titolo esemplificativo acquisto di arredi e attrezzature, allestimento di aree esterne, aree benessere, mezzi ed allestimenti per lo street food ecc.);

− servizi di supporto a parchi e aree protette, attività ricreative legate al territorio e al suo mantenimento, alle tradizioni e alla cultura locali;

− servizi di supporto alla manutenzione del verde o delle strade, compresa la pulizia (a titolo esemplificativo spargisale per trattore, trincia argini laterale a braccio per trattore, spazzatrice sgombra neve stradale ecc.);

− attività di produzione e/o vendita di prodotti tipici locali (gastronomici, artistici) diversi da quelli dell’allegato I del Trattato CE2;

− attività di produzione e /o vendita di prodotti artigianali tipici, come definiti dalla l.r. 2/2003 “Tutela e valorizzazione dell’artigianato valdostano di tradizione”, che contribuiscano alla valorizzazione turistica del territorio (a titolo esemplificativo acquisto di attrezzature e macchinari per laboratori in cui si tengono corsi, allestimenti per punti vendita di prodotti artigianali tipici);

− solo per i soggetti iscritti all’albo delle fattorie sociali, attività assistenziali, educative e sociali rivolte agli anziani, ai disabili e all’infanzia, in funzione dello sviluppo di servizi rivolti sia alla popolazione che a target turistici specifici, ai sensi della L.r. n. 12 del 18/05/2022 e della DGR n. 873 del 1/08/2022; − solo per i soggetti in possesso dei requisiti ai sensi della DGR n. 820/2022 attività di enoturismo3 ;

− solo per le aziende agricole, impianti per la produzione di energia da fonti alternative non destinata all’autoconsumo, in un’ottica di diversificazione delle attività;

− sviluppo di nuovi prodotti e servizi finalizzati alla promozione turistica e alla valorizzazione del territorio attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie (a titolo esemplificativo servizi di prenotazione, app, ecc.).

 

 

Contributo finanziario

 

La disponibilità di fondi pubblici riservata per il presente bando è di € 442.309,61 (euro quattrocentoquarantaduemilatrecentonove,61). Il GAL Valle d’Aosta, in caso di economie maturate, si riserva la possibilità di aumentare la dotazione finanziaria del presente bando e di utilizzare la medesima graduatoria. Contribuiscono alla suddetta spesa pubblica l’Unione europea, tramite il FEASR (per la quota del 43,12%), lo Stato (per la quota del 39,816%) e la Regione Valle d’Aosta (per la quota del 17,064%).

 

La spesa massima ammissibile per progetto è pari a 100.000,00 € (centomila/00 euro) IVA esclusa. Non sono ammessi investimenti di importo inferiore a 10.000,00 € IVA esclusa. Il contributo è pari al 50% della spesa ammessa per il progetto fino ad un massimo di 50.000,00 € (cinquantamila/00 euro) IVA esclus

 

 

Scadenza

 

I soggetti interessati possono presentare la domanda di sostegno dalle ore 13.00 del giorno giovedì 16 febbraio 2023 fino alle ore 12.00 del giorno venerdì 29 settembre 2023.
Ulteriori informazioni  

bando_6.4.2_attrezzature.pdf (gal.vda.it)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles