Bando Evoluzioni. Transizione digitale nell’economia sociale.

14 Aprile 2023
Titolo Bando Evoluzioni. Transizione digitale nell’economia sociale.
Ente finanziatore Fondazione Cariplo

Fondazione Compagnia di San Paolo

Regione Piemonte, Lombardia, Valle d’Aosta, Liguria

 

Obiettivi ed impatto attesi Il Bando è realizzato e promosso congiuntamente dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, tramite la Missione Accelerare l’innovazione, e dalla Fondazione Cariplo, nell’ambito dell’Obiettivo strategico 7 “Sistemi territoriali di welfare: adeguare le risposte all’evoluzione dei bisogni promuovendo forme di offerta ricompositive, comunitarie e generative” e in linea con l’Obiettivo 9 “Capacity building: rafforzare le competenze e la dimensione organizzativa del non profit”.

La finalità generale del bando è favorire la progettazione e l’esecuzione di strategie e processi di transizione digitale e consolidare la cultura e le competenze dell’innovazione digitale negli enti operanti nell’economia sociale. Nello specifico, il bando si prefigge di:

∙ promuovere la pianificazione strategica, attraverso la definizione di un piano pluriennale d’innovazione digitale integrato nella strategia complessiva dell’ente;

∙ aumentare l’impatto sulla comunità locale, grazie a trasformazioni dell’organizzazione interna (innovazione organizzativa) e a nuovi modelli di servizio e relazioni con l’ambiente esterno (innovazione di prodotti e servizi); ∙ abilitare l’accesso ai fondi che saranno resi disponibili dai bandi del PNRR sulla transizione digitale;

∙ migliorare la capacità di reperire nuove entrate grazie ad appropriate innovazioni organizzative e comunicative rese possibili dal digitale;

∙ favorire lo sviluppo e la diffusione della cultura e delle competenze dell’innovazione digitale negli enti che operano nell’economia sociale;

∙ favorire l’ibridazione di competenze, la comunicazione e la collaborazione tra il sistema dell’economia sociale e quello tecnologico, al fine di costruire modelli condivisi di transizione digitale per l’economia sociale e il terzo settore.

Criteri di eleggibilità Per le candidature presentate alla Compagnia di San Paolo, sono ammessi al bando gli enti così come indicati in dettaglio nel documento “Linee applicative del Regolamento per le Attività Istituzionali” presente sul sito web della Fondazione. Per le candidature presentate alla Fondazione Cariplo, restano ferme le regole generali previste dai “Criteri generali per la concessione di contributi” e dalla “Guida alla presentazione dei progetti” presenti sul sito web della Fondazione.

In particolare, il bando è rivolto agli enti in possesso dei seguenti requisiti:

∙ essere di natura privata, senza fini di lucro;

∙ operare in uno o più settori di interesse generale dell’economia sociale9 , quali quello sociale, culturale e/o ambientale;

∙ avere almeno una sede operativa in Lombardia, Piemonte, Liguria e/o Valle d’Aosta;

∙ essere stato legalmente costituito prima del 1° gennaio 2017;

∙ presentare nel bilancio consuntivo 2019 un totale del valore della produzione o dei proventi di almeno 300.000 euro;

∙ presentare nel bilancio consuntivo approvato 2020 un patrimonio netto positivo o, in caso di patrimonio netto negativo, essere in possesso di una ricapitalizzazione già deliberata10;

∙ avere una presenza stabile nell’organizzazione di almeno tre figure/profili professionali, a prescindere dalla forma contrattuale (dipendenti o collaboratori).

La candidatura alla Fase 1 dovrà essere presentata da un ente singolo, che potrà proporre una sola candidatura. Sono escluse candidature in partenariato.

Contributo finanziario

 

Il budget a disposizione del presente bando ammonta a 1.800.000 euro, di cui 900.000 euro stanziati dalla Fondazione Cariplo e 900.000 euro stanziati dalla Compagnia di San Paolo.

Per gli enti selezionati nella Fase 1 è prevista l’attribuzione di un contributo fino a un massimo di 15.000 euro destinato all’elaborazione del progetto esecutivo.

Gli enti selezionati nella Fase 2 riceveranno un contributo fino a un massimo di 120.000 euro destinato all’implementazione del progetto esecutivo, a copertura massima del 75% del budget, con un cofinanziamento richiesto minimo del 25% del costo totale.

Scadenza

 

Per la Fase preliminare, la scadenza di presentazione delle manifestazioni di interesse è fissata alle ore 17 del 22 aprile 2022.

Per la Fase 1, la scadenza di presentazione dei piani d’innovazione è fissata alle ore 17 del 29 luglio 2022.

Per la Fase 2, la scadenza di presentazione dei progetti esecutivi è fissata alle ore 17 del 15 febbraio 2023.

Ulteriori informazioni Microsoft Word – Bando evoluzioni testo DEF DEF (fondazionecariplo.it)

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles