Bando “formazione dei consulenti”

29 Febbraio 2024
Titolo Bando a valere sulla sottomisura M02.03 “formazione dei consulenti” del PSR2014-2022
Ente finanziatore Regione Liguria
Obiettivi ed impatto attesi Il presente Bando disciplina i criteri e le modalità per la presentazione delle proposte formative e delle domande di sostegno e di pagamento a valere sulla sottomisura M02.03 “formazione per i consulenti” con l’obiettivo specifico di sostenere l’organizzazione e la realizzazione di azioni di formazione e di aggiornamento professionale a favore dei consulenti, operanti nell’ambito della sottomisura M02.01 del Programma di sviluppo rurale 2014 – 2022, di seguito PSR. Per il presente Bando le proposte formative devono riguardare esclusivamente argomenti in campo agricolo, in conformità alle priorità e obiettivi strategici del PSR, con riferimento alle tematiche prioritarie individuate nel capitolo 8.2.2.6.2.

La misura specificatamente risponde ai fabbisogni F04 e F05, individuati in seguito all’analisi SWOT (v. cap. da 4.2.1 a 4.2.6 del PSR), e concorre, con il presente bando, alle seguenti Focus area:

FA2.a − migliorare le prestazioni economiche di tutte le aziende agricole e incoraggiare la ristrutturazione e l’ammodernamento delle aziende agricole, in particolare per aumentare la quota di mercato e l’orientamento al mercato nonché la diversificazione delle attività

FA3.a − migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera agroalimentare attraverso i regimi di qualità, la creazione di un valore aggiunto per i prodotti agricoli, la promozione dei prodotti nei mercati locali, le filiere corte, le associazioni e organizzazioni di produttori e le organizzazioni interprofessionali

FA4.b − preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all’agricoltura e alla silvicoltura, con particolare riguardo ai seguenti aspetti: migliore gestione delle risorse idriche, compresa la gestione dei fertilizzanti e dei pesticidi

Criteri di eleggibilità Possono partecipare al presente Bando i cosiddetti “Prestatori di servizi di formazione ai consulenti”, così come definiti nella scheda di misura del PSR, di seguito Prestatori, quali:

a) i Prestatori di servizi di trasferimento di conoscenze e di informazione, che hanno ottenuto il riconoscimento ai sensi della D.G.R. n. 721 del 29/07/2016, pubblicata sul BURL n. 36 del 7/09/2016 e che risultano inseriti nell’apposita sezione dell’elenco regionale, pubblicato sul portale regionale agriligurianet;

b) Istituti e Centri universitari e di Ricerca;

c) Enti di formazione accreditati dalla Regione Liguria per il Fondo Sociale Europeo (FSE).

 

Pena la non ammissibilità, il Prestatore, che intende accedere ai benefici previsti dal presente atto, è tenuto a documentare la propria posizione anagrafica mediante la costituzione presso una struttura abilitata del fascicolo aziendale, di cui al DPR n. 503/99, conformemente a quanto stabilito dalla circolare dell’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA) n. ACIU.2005.210 del 20/04/2005.

Si rammenta inoltre che il fascicolo deve essere confermato o aggiornato almeno una volta nel corso di ciascun anno solare, secondo quanto stabilito con Decreto Ministeriale n. 99707 del 1° marzo 2021, pubblicato in GU, serie generale, n. 94. Il fascicolo così aggiornato e validato in tutte le sue componenti e con l’indicazione obbligatoria di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata (PEC) da utilizzarsi per le comunicazioni, deve essere reso disponibile, a carico del richiedente, sul portale SIAN anche da coloro che lo hanno eventualmente costituito presso organismi pagatori diversi da AGEA.

I Prestatori devono garantire il rispetto dei seguenti obblighi: − garantire il libero accesso alla formazione a tutti i potenziali destinatari senza preclusione alcuna; − garantire la riservatezza delle informazioni ottenute nell’esercizio dell’attività tranne eventuali gravi irregolarità o infrazioni rilevate nel corso dell’attività medesima, per le quali è previsto l’obbligo di informare le competenti autorità di controllo e vigilanza.

 

DESTINATARI FINALI

 

Le proposte formative (corsi) sono riservate esclusivamente al personale tecnico, operante nell’ambito dello staff tecnico dei Prestatori di servizi di consulenza, riconosciuti dalla Regione ai sensi della D.G.R. n. 721/2016. I partecipanti al corso (allievi) devono frequentare almeno il 75 % delle ore di lezione previste, ai fini dell’accesso alla verifica finale e del riconoscimento dell’attività formativa (rilascio dell’attestato). Il mancato rispetto di tale parametro comporta l’impossibilità per il Prestatore di rendicontare la frequenza dell’allievo medesimo, e pertanto il costo massimo ammissibile del corso è calcolato sulla base del numero effettivo di allievi che hanno completato il corso con almeno il 75% delle ore di frequenza.

Contributo finanziario

 

La gestione finanziaria di tutte le misure del PSR, compresa la sottomisura M02.03, è demandata, in termini di competenza e di cassa, all’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura (AGEA) e pertanto il presente atto non comporta impegni finanziari a carico del bilancio regionale.

Le risorse finanziarie disponibili per il presente Bando ammontano a complessivi euro 332.940,84,00

 

Scadenza

 

 18 Aprile 2024

 

La modalità di attuazione della presente sottomisura è a bando con procedura a sportello. Gli aiuti previsti dal presente atto sono concedibili alle operazioni ubicate e aventi ricadute sull’area del Programma (territorio regionale) ai sensi dell’art. 70 del Reg. UE n. 1303/2013. Il sostegno è concedibile esclusivamente per le proposte formative ammissibili inserite nel Catalogo.

Ulteriori informazioni  

allegato_1_bando_M2_3_formazione_consulenti_3015.pdf (agriligurianet.it)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles