CI SIAMO SUBITO ATTIVATI PER LA LIBERTÀ DI PATRICK ZAKI

18 Luglio 2023

Su iniziativa del nostro Fabio Massimo Castaldo, il Movimento 5 Stelle ha immediatamente invitato tutti gli europarlamentari a sottoscrivere una lettera indirizzata alla Presidente Von der Leyen, all’Alto Rappresentante Borrell, al Commissario Várhelyi e alla Commissaria Urpilainen, per esprimere la nostra profonda preoccupazione riguardo alla condanna di Patrick Zaki e sollecitare l’Unione Europea ad adottare azioni concrete per affrontare le continue violazioni dei diritti umani in Egitto.

L’UE deve adottare una strategia forte e mirata, poiché solo con coesione sarà possibile attuare misure efficaci per affrontare queste violazioni, sostenere lo stato di diritto e contrastare l’impunità.

Nella lettera suggeriamo di:

• Riaffermare e attuare le Priorità di Partenariato tra l’UE e l’Egitto, sottolineando l’importanza della democrazia, dello stato di diritto e del rispetto dei diritti umani come elementi centrali nel rapporto

• Condurre una revisione trasparente del sostegno finanziario della Commissione Europea all’Egitto, garantendo che i fondi dell’UE non contribuiscano a violazioni dei diritti umani

• Promuovere i diritti umani e il coinvolgimento della società civile indipendente in tutte le aree di cooperazione dell’UE con l’Egitto, inclusi i negoziati commerciali e il finanziamento dalla Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo e dalla Banca Europea per gli Investimenti

• Monitorare e segnalare lo stato delle esportazioni di armi dei Paesi membri dell’UE verso l’Egitto, garantendo il rispetto dei controlli sulle esportazioni per beni che potrebbero essere utilizzati per la repressione interna, la tortura o la pena di morte

• Aumentare il coinvolgimento presso il Consiglio per i Diritti Umani delle Nazioni Unite per affrontare la situazione dei diritti umani in Egitto, in particolare nei casi di intimidazioni e ritorsioni contro i difensori dei diritti umani

• Confrontarsi con i tentativi dell’Egitto di minare l’efficacia e l’indipendenza dei meccanismi internazionali dei diritti umani dell’ONU e di altre organizzazioni, garantendo la responsabilità per le violazioni dei diritti umani

• Rendere chiaro agli alti funzionari egiziani che l’UE è pronta ad affrontare gravi e sistematiche violazioni dei diritti umani, sottolineando l’importanza della responsabilità e del rispetto dei diritti umani

La voce dell’Unione europea NON deve rimanere inascoltata: ci auguriamo vivamente che si trovi l’unità di intenti necessaria per affrontare questa annosa situazione.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles