Concorso europeo

30 Aprile 2024
TITOLO Concorso europeo per l’innovazione sociale 2024

HORIZON-EIC-2024-EUSIC-PRIZE-04

 

The European Social Innovation Competition 2024

HORIZON-EIC-2024-EUSIC-PRIZE-04

 

 

ENTE FINANZIATORE Commissione europea

Programma

Programma quadro Horizon Europe (HORIZON)

 

SETTORE DI RIFERIMENTO Affari sociali
OBIETTIVI ED IMPATTO Il Concorso europeo per l’innovazione sociale (EUSIC) mira a stimolare il potenziale dell’innovazione sociale per fornire soluzioni alle sfide sociali e promuovere una crescita sostenibile e inclusiva in Europa. Questo concorso cerca nuove soluzioni imprenditoriali che rispondano ai bisogni sociali più urgenti, che creino relazioni sociali e consentano nuove collaborazioni in modo innovativo e che portino soluzioni efficaci alle sfide sociali sistemiche.

Il concorso è aperto, tra l’altro, a organizzazioni non-profit e for-profit, come imprenditori e imprese sociali, dipartimenti di responsabilità d’impresa di aziende private, organizzazioni non governative (ONG), organizzazioni della società civile (OSC), istituzioni educative e università.

Il concorso sosterrà direttamente le tre soluzioni che meglio affrontano la sfida definita con un premio di 75.000 euro, 50.000 euro e 25.000 euro per il primo, secondo e terzo classificato.

Obiettivi e ambito di applicazione

Il Concorso europeo per l’innovazione sociale 2024 si concentrerà sull’innovazione sociale nella democrazia digitale.

Nell’era del populismo crescente, della disinformazione, delle (deep)fake news, dell’hate speech, della polarizzazione, della radicalizzazione, dell’interferenza straniera e della mancanza di partecipazione politica di gruppi della società, il tema di quest’anno si propone di:

  • incentivare, sostenere e premiare le innovazioni sociali che contribuiranno a identificare e affrontare la disinformazione, incoraggiare modelli di governance democratica nei servizi, negli strumenti e nei modelli di business online;
  • connettere gli attori nelle pratiche democratiche emergenti, come, ad esempio, le piattaforme di consultazione e deliberazione pubblica basate su Decidim;
  • promuovere la creazione e l’adozione di beni comuni digitali come soluzioni open source, open hardware e open data;
  • sensibilizzare il pubblico sui valori democratici nel mondo virtuale e digitale;
  • costruire comunità di base e rafforzare la società civile, basandosi sulla partecipazione, sulla collaborazione, sulla deliberazione e sulla costruzione di spazi di dialogo basati su valori democratici
  • e sviluppare modelli organizzativi e/o commerciali digitali guidati da principi democratici e che sostengano la parità di accesso e le tecnologie aperte e condivise.

Il Concorso europeo per l’innovazione sociale 2024 sottolineerà l’importanza dell’innovazione sociale digitale per rafforzare lo spazio democratico dell’Unione, in cui gli attori dell’economia sociale e la società civile svolgono un ruolo cruciale. Alla luce di ciò, sosterrà soluzioni innovative per raggiungere gli obiettivi di cui sopra in una serie di modi diversi (ad esempio, attraverso nuove tecnologie digitali scalabili o l’uso e la commercializzazione innovativi di quelle esistenti). Le tecnologie e i dati digitali sono strumenti e risorse che consentono agli innovatori sociali di costruire nuovi modelli di business sostenibili e orientati alla comunità, che in ultima analisi avranno un impatto positivo sulla democrazia e sui cambiamenti sociali.

Il concorso EUSIC 2024 presenterà le idee concrete degli innovatori sociali per promuovere l’impegno civico e la mobilitazione attraverso servizi digitali innovativi che promuovono l’interesse generale e i principi democratici nell’Unione. In queste situazioni gli attori innovativi producono, sostengono e governano i beni collettivi in modo efficiente con mezzi innovativi e collaborativi e offrono nuove soluzioni alle sfide dei sistemi democratici.

Il Concorso cercherà innovazioni sociali tecnologiche e non tecnologiche, con particolare attenzione a nuovi modelli di partecipazione e coinvolgimento, innovazioni di rottura, socialmente sostenibili o di rottura, creatrici di mercato e deep-tech che abbraccino gli obiettivi dell’edizione di quest’anno e che, di conseguenza, abbiano un impatto positivo sull’impegno civico, sulla prosperità locale e sulla crescita economica sostenibile.

Risultati attesi

Il Concorso europeo per l’innovazione sociale mira a sensibilizzare un vasto pubblico sull’innovazione sociale, a stimolare la creazione di nuove idee socialmente innovative, a creare una rete di professionisti che la pensano allo stesso modo e a sostenere i finalisti a trasformare le loro idee in imprese strutturate.

 

CRITERI DI ELEGGIBILITÀ

 

 

Per essere ammissibili, i richiedenti devono essere:
-Una persona fisica o una persona giuridica stabilita in uno dei paesi membri (inclusi i paesi e territori d’oltremare, OCT)
-I vincitori di tutte le categorie, sia della sfida che dei premi per l’impatto, delle edizioni precedenti del Concorso europeo per l’Innovazione Sociale non sono ammissibili.
-I richiedenti che hanno già ricevuto un premio dell’UE o dell’EURATOM NON possono ricevere un secondo premio per le stesse attività.
Tutti i richiedenti devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti – entro la scadenza del bando – e dovranno essere convalidati dal Servizio di Convalida Centrale (REA Validation).
Casi specifici:
-Entità senza personalità giuridica

– Le entità che non hanno personalità giuridica secondo la legge nazionale possono partecipare eccezionalmente, a condizione che i loro rappresentanti abbiano la capacità di assumere obbligazioni legali per loro conto e offrano garanzie per la protezione degli interessi finanziari dell’UE equivalenti a quelle offerte dalle persone giuridiche.
-Paesi terzi attualmente in trattativa per accordi di associazione con Horizon Europe

– I richiedenti stabiliti in paesi terzi con negoziati in corso possono partecipare al bando e possono ricevere un premio se l’accordo di associazione con Horizon Europe con il paese terzo interessato si applica al momento in cui viene presa la decisione di assegnazione del premio.

CONTRIBUTO FINANZIARIO

 

 

Il concorso sosterrà direttamente le tre soluzioni che meglio affrontano la sfida definita con un premio di 75.000 euro, 50.000 euro e 25.000 euro per il primo, secondo e terzo classificato.
SCADENZA

 

11 giugno 2024 17:00:00 ora di Bruxelles
ULTERIORI INFORMAZIONI Portale dei finanziamenti e delle gare d’appalto dell’UE (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles