Conoscenze azioni di prevenzione e preparazione (KAPP) ARGOMENTO 3: UCPM-2023-KAPP-EX – ESERCITAZIONI SU SCALA REALE

28 Febbraio 2023
Titolo Knowledge for Action in Prevention and Preparedness (KAPP)

TOPIC 3: UCPM-2023-KAPP-EX — FULL SCALE EXERCISES

Conoscenze azioni di prevenzione e preparazione (KAPP)

ARGOMENTO 3: UCPM-2023-KAPP-EX – ESERCITAZIONI SU SCALA REALE

Ente finanziatore Commissione europea

Meccanismo unionale di protezione civile (UCPM).

Settore di riferimento Protezione civile
Obiettivi ed impatto attesi L’obiettivo di questo tema è migliorare la preparazione e la risposta della protezione civile a tutti i tipi di disastri all’interno degli Stati membri, fornendo un ambiente di prova e un’opportunità di apprendimento per tutti gli attori coinvolti negli interventi di assistenza della protezione civile attraverso un’esercitazione su scala reale. I progetti di esercitazione su scala reale devono includere i seguenti elementi e attività: – Attivazione dell’UCPM – Squadra di protezione civile dell’UE – Dispiegamento di moduli e/o altre capacità di risposta – CECIS o CECIS Marine Pollution – Strutture operative nazionali – Linee guida dell’UE per il sostegno alla nazione ospitante – Programma di osservatori dell’UE – Programma di valutazione – Altre attività (azioni preparatorie, esercitazioni, attività post-azione). Gli obiettivi, i risultati e le realizzazioni, nonché i criteri di ammissibilità e di valutazione specifici per le proposte di finanziamento nell’ambito di questo tema sono consultabili nel documento separato disponibile sul portale Finanziamenti e gare d’appalto della Commissione europea.

 

Le proposte devono cercare di collegarsi alle iniziative esistenti nell’area tematica di interesse, anche nell’ambito dell’UCPM. Già nella fase di progettazione della proposta si dovrebbe cercare di evitare un’attuazione isolata del progetto. Le proposte sono invitate a utilizzare gli strumenti e le attività dell’UCPKN per rafforzare i loro sforzi di divulgazione e coinvolgimento. Al momento della pubblicazione del presente invito, la piattaforma online dell’UCPKN offre a tutti i progetti finanziati dall’UCPM uno spazio di lavoro dedicato con funzioni che consentono la comunicazione e la divulgazione, nonché l’interazione collaborativa con altri utenti della piattaforma (forum di discussione). Con il tempo, potranno essere sviluppate ulteriori funzionalità, anche in base alle esigenze individuate dai consorzi di progetto durante la fase di attuazione. Le proposte presentate per questo argomento devono prevedere la creazione o il collegamento a una comunità di pratica dell’UCPKN relativa all’argomento centrale della proposta. Se non è stata istituita una comunità di pratica o se non è disponibile alcun collegamento, i risultati della proposta devono essere in un formato che incoraggi l’adozione dei prodotti da parte degli stakeholder in futuro. La sostenibilità e la disponibilità a lungo termine dei risultati del progetto devono essere parte integrante della proposta e devono utilizzare le risorse messe a disposizione dall’UCPM, come la piattaforma online UCPKN.

Come parte della valutazione iniziale dei bisogni, ogni proposta dovrebbe includere una mappatura delle iniziative rilevanti passate e presenti nei Paesi eleggibili, soprattutto se le iniziative hanno ricevuto finanziamenti dall’UCPM. Nel caso in cui esistano iniziative pertinenti, i richiedenti devono spiegare come intendono perseguire sinergie con le iniziative in corso o incorporare i risultati esistenti delle iniziative passate nell’attuazione del progetto. Nel caso in cui non sia possibile basarsi sui risultati esistenti o promuovere sinergie, ciò dovrà essere adeguatamente giustificato. Le proposte devono impegnarsi a sviluppare e seguire un piano di coinvolgimento degli utenti finali e delle parti interessate. Questo dovrebbe includere, tra l’altro, una strategia per gli utenti finali e le parti interessate, durante e dopo il progetto; un piano di diffusione e sfruttamento; e una valutazione della capacità degli utenti finali di incorporare efficacemente i risultati del progetto (ad esempio, attraverso questionari specifici per gli utenti finali e le parti interessate).

Criteri di eleggibilità Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed enti affiliati) devono:

– essere persone giuridiche (enti pubblici o privati) – essere stabiliti in uno dei Paesi ammissibili, ossia: – Stati membri dell’UE (compresi i Paesi e territori d’oltremare (PTOM)).

– Stati partecipanti all’UCPM: Albania, Bosnia-Erzegovina, Islanda, Montenegro, Macedonia del Nord, Norvegia, Serbia e Turchia. – Paesi beneficiari dello strumento di preadesione (IPA) che non partecipano all’UCPM: Kosovo.

– Paesi della Politica europea di vicinato: Est (Armenia, Azerbaigian, Georgia, Repubblica di Moldova e Ucraina) e Sud (Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina e Tunisia).

I beneficiari e gli enti affiliati devono iscriversi al Registro dei partecipanti – prima di presentare la proposta – e dovranno essere convalidati dal Servizio centrale di convalida (REA Validation). Per la convalida, sarà richiesto loro di caricare documenti che dimostrino lo status giuridico e l’origine. Altre entità possono partecipare in altri ruoli del consorzio, come partner associati, subappaltatori, terze parti che forniscono contributi in natura, ecc.

 

Le proposte devono essere presentate da un consorzio composto da almeno tre beneficiari provenienti da un minimo di tre diversi Stati ammissibili. Il coordinatore del progetto deve essere un ente di uno Stato membro/partecipante dell’UCPM. Le entità affiliate non sono considerate ai fini dei requisiti minimi del consorzio. Ricordiamo che: Sono ammissibili solo enti di Stati membri dell’UE, Stati partecipanti all’UCPM, Stati IPA, Stati del vicinato europeo e organizzazioni internazionali .

 

Le organizzazioni internazionali possono lavorare in collaborazione con gli enti degli Stati membri dell’UE e degli Stati partecipanti all’UCPM, ma non possono agire come partner principale del consorzio e la loro partecipazione non conta ai fini del “numero minimo di enti” di cui sopra. La proposta deve dimostrare che tutti i beneficiari che partecipano al consorzio apportano un contributo significativo al progetto, garantendo il rispetto dei criteri minimi di ammissibilità, e deve dimostrare che le attività e i risultati saranno sviluppati congiuntamente in partenariato. Tutte le proposte, indipendentemente dalla composizione del consorzio, devono dimostrare rilevanza e valore aggiunto per l’UCPM.

Contributo finanziario

 

Budget disponibile : 3 000 000 EUR per progetti destinati agli Stati membri dell’UE e agli Stati partecipanti all’UCPM. Stati membri dell’UE e agli Stati partecipanti all’UCPM (le proposte di finanziamento nell’ambito di questo tema sono da visionare nel documento separato disponibile sul portale Funding & Tenders della Commissione europea).

 

I parametri della sovvenzione (importo massimo della sovvenzione, tasso di finanziamento, costi totali ammissibili, ecc.) saranno stabiliti nell’Accordo di sovvenzione (Scheda tecnica, punto 3 e art. 5). Contributo dell’UE: Fino a 1.000.000 di euro per progetto cofinanziato nell’ambito di tutti i temi dell’invito.

La sovvenzione concessa può essere inferiore all’importo richiesto, con un minimo di 400 000 EUR.

 

Non sono ammesse proposte che richiedano più di 1 000 000 di euro come contributo dell’UE.

La sovvenzione sarà una sovvenzione mista a costi effettivi basata sul bilancio (costi effettivi, con costi unitari ed elementi forfettari). Ciò significa che rimborserà SOLO alcuni tipi di costi (costi ammissibili) e i costi effettivamente sostenuti per il progetto (NON i costi preventivati). Per quanto riguarda i costi unitari e gli elementi forfettari, è possibile addebitare gli importi calcolati come descritto nella Convenzione di sovvenzione (cfr. art. 6 e allegati 2 e 2a).

I costi saranno rimborsati al tasso di finanziamento stabilito nella Convenzione di sovvenzione (85%).

Scadenza

 

04 Maggio 2023 – 17:00 CET (Brussels time)
Ulteriori informazioni call-fiche_ucpm-2023-kapp-pvpp_en.pdf (europa.eu)

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles