Contributi del bando: Sport Missione Comune

29 Settembre 2023
Ente finanziatore Piemonte
Obiettivi ed impatto attesi L’ Avviso definisce le modalità per la presentazione e la selezione dei progetti di impiantistica sportiva pubblica in Piemonte al fine dell’assegnazione di contributi regionali a fondo perduto (di seguito contributo) finanziati dal bando dell’Istituto per il Credito Sportivo denominato “SPORT MISSIONE COMUNE
Criteri di eleggibilità Possono richiedere la concessione del contributo regionale i seguenti soggetti:

  • i Comuni, le Unioni di Comuni, i Comuni in forma associata proprietari di impianti sportivi;
  • il Concessionario gestore dell’impianto sportivo di proprietà dei sopra indicati enti pubblici territoriali su cui viene realizzato l’intervento (da attestare con la documentazione indicata al punto 3.2), purché avente una delle seguenti forme giuridiche, come definite dall’art. 2 del D. Lgs. 36/2021:

– Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) e relativo Comitato regionale;
– Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e relativo Comitato regionale;
– Federazioni sportive nazionali (F.S.N.) e relativi Comitati regionali;
– Discipline sportive associate (D.S.A.) e relativi Comitati regionali;
– Enti di Promozione Sportiva (E.P.S.) e relativi Comitati regionali;
– Associazioni e Società sportive dilettantistiche.

Si intende per “impianto sportivo : la struttura, all’aperto o al chiuso, preposta allo svolgimento di manifestazioni sportive, comprensiva di uno o più spazi di attività sportiva dello stesso tipo o di tipo diverso, nonché di eventuali zone spettatori, servizi accessori e di supporto” art. 2 comma 1 lett. d) del D.Lgs. n. 38/2021.

 

Contributo finanziario

 

 

Sono ammessi a contributo gli interventi relativi alla costruzione, ampliamento, attrezzatura, efficientamento energetico, miglioramento, completamento e messa a norma di di impianti e complessi sportivi pubblici e/o strumentali all’attività sportiva, anche situati all’interno del plesso scolastico, ivi compresa l’acquisizione delle aree e degli immobili a tal fine necessari e comunque di quelli aventi destinazione di impiantistica sportiva.

La somma complessiva massima disponibile per l’assegnazione dei contributi in conto capitale di cui al presente documento, ammonta a euro 6.000.000,00 (seimilioni/00), suddivisa nei due Assi di intervento

Asse 1 interventi ordinari: il contributo regionale in conto capitale potrà essere concesso agli interventi, o lotti funzionali di cui ai punti 5.1 e 5.2, del costo minimo di euro 100.000,00 (incluso ogni onere come da quadro economico del progetto) e fino ad un costo massimo di euro 1.032.913,80, in misura pari all’80% della spesa ritenuta ammissibile e, comunque, entro il limite di contribuzione massimo pari a euro 250.000,00 (euro duecentocinquantamila/00).
Per il presente Asse la somma destinata all’assegnazione dei contributi è pari a euro 4.400.000,00 (euro quattromilioniquattrocentomila/00).

Asse 2 interventi strategici: rientrano in tale asse esclusivamente gli interventi di realizzazione e riqualificazione di impianti sportivi dedicati prevalentemente alla pratica del calcio, funzionali alla creazione di centri federali o di complessi sportivi di rilevanza strategica, individuati in collaborazione con la Federazione sportiva di riferimento, in forza di specifici accordi già approvati e sottoscritti con gli enti pubblici proprietari degli impianti/aree oggetto di intervento al momento della presentazione della domanda di contributo. Per detti interventi il contributo regionale in conto capitale potrà essere concesso agli interventi, o lotti funzionali, del costo minimo di euro 1.000.000,00 (incluso ogni onere come da quadro economico del progetto) e fino ad un costo massimo di euro 2.500.000,00, in misura pari all’80% della spesa ritenuta ammissibile e, comunque, entro il limite di contribuzione massimo pari a euro 800.000,00 (euro ottocentomila/00).
Per il presente Asse la somma destinata all’assegnazione dei contributi è pari a euro 1.600.000,00 (euro unmilioneseicentomila/00).

 

Scadenza

 

 

 

Le istanze dovranno essere presentate su apposito modello digitale FINDOM a partire dalle ore 9.00 di lunedì 28 agosto 2023 e fino alle ore 12.00 di venerdì 3 novembre 2023 tramite Servizionline – Bandi Cultura, Turismo e Sport – FINanziamenti DOMande all’indirizzo web: https://servizi.regione.piemonte.it/catalogo/ bandi-cultura-turismo-sport-finanziamentidomande

Ulteriori informazioni Avviso contributi impiantistica 2023_signed.pdf (regione.piemonte.it)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles