Contributi per l’acquisto di strumenti tecnologicamente avanzati per persone con disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento

30 Gennaio 2024

 

Titolo
Avviso pubblico per ottenere contributi per l’acquisto di ausili/strumenti tecnologicamente avanzati per persone con disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)

 

Ente finanziatore REGIONE LOMBARDIA
Obiettivi ed impatto attesi Regione Lombardia con il presente provvedimento intende dare continuità agli interventi per l’acquisizione di strumenti tecnologicamente avanzati finalizzati ad estendere le abilità della persona e migliorare la sua qualità di vita. L’ausilio/strumento deve essere funzionale al raggiungimento/miglioramento: – – – dell’autonomia della persona, con particolare riferimento al miglioramento dell’ambiente domestico; delle potenzialità della persona in relazione alle sue possibilità di integrazione sociale e lavorativa; delle limitazioni funzionali, siano esse motorie, visive, uditive, intellettive, del linguaggio, nonché relative all’apprendimento.
Criteri di eleggibilità: Possono partecipare al presente bando i soggetti residenti in Lombardia che, al momento della presentazione della domanda, posseggano i seguenti requisiti (così come modificato con decreto n. 14932 del 18 ottobre 2022):

  • minorenni o adulti con disabilità;
  • minorenni o adulti (entro il 67° anno di età) con disturbo specifico di apprendimento (DSA) ai sensi della l.r. 17/2019;
  • con un ISEE in corso di validità inferiore o uguale a € 30.000;
  • che non hanno ricevuto il contributo per l’acquisizione di strumenti tecnologicamente avanzati ai sensi della l.r. 23/1999 nei 5 anni precedenti la presentazione della domanda e nella stessa area. Per le deroghe alla presente condizione è possibile consultare il bando allegato.

Per la presentazione della nuova domanda deve essere trascorso almeno un anno dalla data di presentazione della domanda precedente per la quale si è ottenuto il contributo.

 

È prevista la deroga al precedente requisito (relativo ai 5 anni) nel caso di:

–          sostituzione/adeguamento/potenziamento dell’ausilio/strumento, determinato da variazioni delle abilità della persona, comprovate da relativo certificato del medico specialista.

–          In caso di richiesta nell’arco del quinquennio di un ulteriore ausilio/strumento informatico (pc da tavolo/pc portatile/tablet) diverso da quello per cui si era ottenuto il contributo, qualora sia utilizzato il medesimo software, sarà sufficiente allegare la precedente certificazione medica;

–          sostituzione di un ausilio/strumento già in dotazione non più funzionante, attestato da un tecnico.

–          Nell’ambito dell’area informatica è consentita la sostituzione dell’hardware non più funzionante, attestato da un tecnico, una sola volta nell’arco del quinquennio;

–          sostituzione/adeguamento/potenziamento del software specifico per i beneficiari con DSA e per le persone con disabilità

Contributo finanziario: Le risorse per sostenere tali contributi sono pari a € 2.000.000,00 per l’esercizio 2023, sul capitolo di spesa 12.05.104.12828, ripartite in base alla popolazione residente e tenuto conto altresì delle risorse già disponibili nei bilanci delle ATS relative a residui delle precedenti assegnazioni.

 

a presente agevolazione è finalizzata ad estendere le abilità della persona e a migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità ovvero dei minorenni o adulti con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) mediante un contributo economico pari al 70% delle spese sostenute per l’acquisto (ovvero noleggio o leasing) di ausili o strumenti tecnologicamente avanzati. Il contributo è a fondo perduto ed è finanziato tramite risorse autonome regionali, per le spese sostenute relativamente all’acquisto o al noleggio/leasing di strumenti/ausili che rientrino nella definizione di ausilio dello standard internazionale EN ISO 9999: “qualsiasi prodotto, strumento, attrezzatura o sistema tecnologico, di produzione specializzata o di comune commercio, destinato a prevenire, compensare, alleviare una menomazione o una disabilità”. Tale contributo è previsto per strumenti/ausili afferenti a 4 aree di intervento: domotica, mobilità, informatica e altri ausili.

Scadenza: Domanda dal: 16/01/2024, ore 12:00
Ulteriori informazioni: – ProUE (regione.lombardia.it)

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

 

 

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles