CSR 2023-2027. SRA 29 Azione 1 e Azione 2. Finanziamento a fondo perduto per adottare e mantenere pratiche e metodi di produzione biologica.

14 Aprile 2023
Titolo CSR 2023-2027. SRA 29 Azione 1 e Azione 2. Finanziamento a fondo perduto per adottare e mantenere pratiche e metodi di produzione biologica.
Ente finanziatore Regione Piemonte
Obiettivi ed impatto attesi Gli Obiettivi specifici cui mira l’intervento SRA 29 Pagamento al fine di adottare e mantenere pratiche a metodi della produzione biologica con le sue 2 azioni, oggetto del presente provvedimento, sono i seguenti:

– OS4 Contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici e all’adattamento a essi, anche attraverso la riduzione delle emissioni di gas a effetto serra e il miglioramento del sequestro del carbonio, nonché promuovere l’energia sostenibile;

– OS5 Favorire lo sviluppo sostenibile e un’efficiente gestione delle risorse naturali come l’acqua, il suolo e l’aria, anche attraverso la riduzione della dipendenza chimica;

– OS6 Contribuire ad arrestare e invertire la perdita di biodiversità, migliorare i servizi ecosistemici e preservare gli habitat e i paesaggi;

– OS9 Migliorare la risposta dell’agricoltura dell’Unione alle esigenze della società in materia di alimentazione e salute, compresi gli alimenti di qualità elevata, sani e nutrienti prodotti in maniera sostenibile, la riduzione degli sprechi alimentari nonché il miglioramento del benessere degli animali e la lotta alle resistenze agli antimicrobici

Criteri di eleggibilità Gli interventi sono applicabili all’intero territorio regionale. Non possono essere finanziate superfici al di fuori del territorio regionale.

Possono partecipare alla misure Agricoltori singoli o associati, enti pubblici gestori di aziende agricole.

 

Verranno applicate le condizioni di ammissibilità/esclusione relative ad ogni azione e le domande di aiuto ammissibili saranno ordinate in graduatorie secondo i punteggi dei criteri di selezione, che sono stati sottoposti alla consultazione del Comitato di monitoraggio del Complemento dello Sviluppo Rurale 2023-2027 del Piemonte

I criteri di ammissibilità possono riguardare requisiti personali del soggetto che presenta la domanda di aiuto o altre caratteristiche legate alla superficie o all’azienda o essere costituiti da adempimenti da svolgersi prima dell’adesione. Essi sono specificati nella trattazione delle azioni. Perdita dei criteri di ammissibilità La perdita dei criteri di ammissibilità genera la decadenza totale dell’impegno con recupero della totalità dei premi erogati.

Contributo finanziario

 

La Deliberazione (DGR) della Giunta regionale n. 1- 6605 del 16/03/2023 ha stabilito, tra l’altro, l’attivazione delle risorse necessarie alla copertura finanziaria, per la durata di un quinquennio, dell’intervento in oggetto, di cui alle presenti disposizioni. Gli importi dedicati alle azioni dell’intervento oggetto del presente bando, sono pari ad euro 10 milioni in totale per le due  misure
Scadenza

 

5/05/2023 – 23:59
Ulteriori informazioni DD-A17_306_2023_SRA29_Filecompleto.pdf (regione.piemonte.it)

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles