DICIAMO BASTA AI CONFLITTI DI INTERESSI

11 Aprile 2024

Prima il Qatargate, adesso il Russiagate. Le Istituzioni europee si scoprono vulnerabili davanti ai tanti, troppi, tentativi di influenza dei Paesi stranieri.

Per noi non devono esserci dubbi: se ci sono europarlamentari che hanno accettato denaro o favori con l’obiettivo di manipolare la democrazia europea, allora questi vanno espulsi da quest’aula. Che si tratti di europarlamentare, Commissario, funzionario o assistente, chi sbaglia paga e non deve più lavorare per le Istituzioni europee.

E questo non deve valere solo per la Russia, che è il caso più recente, ma anche per tutti gli altri Stati stranieri.

Chi lavora per l’UE non può essere a libro paga in maniera diretta o indiretta di Paesi terzi. Serve l’incompatibilità!

Mettiamo al bando tutti i conflitti d’interesse e facciamo ritornare di moda l’onestà e la trasparenza.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles