ECOTOURS – Supporto alle PMI per il turismo circolare

15 Maggio 2023
Titolo ECOTOURS – MSME’s support on circular tourism

ECOTOURS – Supporto alle PMI per il turismo circolare

Ente finanziatore Commissione europea

Programma SMP-COSME

Cascade funding

Progetto ECOTOURS

Empowering local communities turning them into laboratories for co-development of circular and sustainable tourism ecosystems

Grant agreement number

101085853

Topic

SMP-COSME-2021-TOURSME-01 – COVID-19 Recovery Through Sustainable Tourism Growth and SME Support

 

 

Settore di riferimento Turismo
Obiettivi ed impatto attesi ECOTOURS – Empowering local communities turning them into laboratories for co-development of circular and sustainable tourism ecosystems – migliorerà la capacità delle PMI del turismo di promuovere il turismo circolare e di adottare principi e standard ambientali nelle loro imprese. ECOTOURS promuoverà i principi e le pratiche di sostenibilità, l’uso di energia pulita e di trasporti ecologici, il riciclo e il riutilizzo di materiali/prodotti e la promozione di produzioni alimentari e artigianali locali. Gli obiettivi principali del progetto sono:

 

●      Aumentare la capacità delle PMI del turismo e degli ecosistemi comunitari nell’UE di incorporare e promuovere strategie e pratiche sostenibili di turismo circolare;

●      stimolare il processo di transizione delle PMI del turismo aumentando la loro capacità di adottare principi e standard sostenibili e circolari;

●      Coinvolgere gli attori chiave e le comunità locali in Europa in strategie e azioni coese e collaborative per costruire un sistema di supporto alle PMI del turismo;

●      aumentare la sostenibilità, la competitività e la rigenerazione economica delle destinazioni rurali in Europa attraverso il turismo circolare.

ECOTOURS è coordinato da PRISM Impresa Sociale S.r.l (Italia) e sostenuto da: CFTA Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani (Italia); ENOROS Consulting Ltd (Cipro) ANKO West Macedonia Development Company (Grecia); PPC Petra Patrimonia Corsica (Francia); CSMKIK Camera di Commercio e Industria della Contea di Csongrad-Csanad (Ungheria); UVIGO Università di Vigo (Spagna).

 

 

Le fasi della progettazione sono le seguenti :

 

 

Fase 1: Candidatura e selezione delle PMI.

 

I potenziali candidati saranno supportati dai partner di ECOTOURS. Le iniziative di comunicazione saranno coordinate dal WP leader FCAT in modo da raggiungere le parti interessate. Le FAQ saranno gestite da ENOROS e pubblicate regolarmente integrando il bando e l’interpretazione di articoli specifici, a seconda dei casi. La procedura di valutazione sarà stabilita utilizzando standard e disposizioni comuni in ogni Paese. I rapporti armonizzati sono creati da PRISM e gestiti da tutti i partner.

 

Fase 2: Attuazione del progetto

 

I beneficiari selezionati dovranno rispettare gli obblighi previsti dal Bando e dalla Convenzione di sovvenzione. I beneficiari devono svolgere un ruolo attivo nel progetto utilizzando le loro competenze, esperienze e buone pratiche. L’attuazione delle attività del progetto è di esclusiva responsabilità del beneficiario con il supporto del consorzio del progetto.

 

Per tutta la durata della Convenzione di sovvenzione, i beneficiari dovranno rispettare quanto segue:

 

1.            Impegnarsi nell’implementazione di tutte le attività descritte nella sezione “cosa offriamo?” e ottenere la certificazione con uno strumento e un metodo di sostenibilità.

 

2.            Accettare e seguire gli articoli, le regole e i requisiti del Bando e della Convenzione di sovvenzione.

 

3.            Non possono trasferire o cedere direttamente o indirettamente alcuna parte del sostegno ad altre PMI, organizzazioni o individui.

 

4.            Fornire una persona di contatto per gestire le attività, gestire tutte le responsabilità derivanti dal Grant Agreement e condurre la comunicazione con il consorzio ECOTOURS.

 

5.            Fornire qualsiasi informazione richiesta dal consorzio ECOTOURS per garantire il rispetto di qualsiasi richiesta scritta o indicazione ricevuta da EISMEA in merito alla corretta attuazione e gestione del progetto.

Criteri di eleggibilità Il richiedente deve essere una micro, piccola o media impresa (MSME) come definito dalla raccomandazione della Commissione del 6 maggio 2003 relativa alla definizione di micro, piccola e media impresa (2003/361/CE): Le pubblicazioni ufficiali dell’UE sulla definizione di MSME e le relative spiegazioni sono disponibili all’indirizzo: https://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=celex%3A32003H036; https://op.europa.eu/en/publication-detail/-/publication/10abc892-251c-4d41-aa2b-7fe1ad83818c.

 

Il richiedente lavora in una delle seguenti categorie e/o codici NACE corrispondenti (in base alla NACE Revisione 2, https://ec.europa.eu/urostat/documents/3859598/5902521/KS-RA-07- 015-IT.PDF):

 

● I5510 – Alberghi e alloggi simili,

 

● I5520 – Alloggi per vacanze e altri alloggi per brevi soggiorni,

 

● I5530 – Campeggi, aree di sosta per veicoli ricreazionali e aree per roulotte,

 

● I5610 – Ristoranti e attività di ristorazione mobile,

 

● N79 – Agenzie di viaggio, servizi di prenotazione di tour operator e attività connesse

 

● N7721 – Noleggio e leasing di articoli sportivi e ricreativi,

 

R90 – Attività creative, artistiche e di intrattenimento che dimostrano o mirano all’innovazione nel turismo,

 

● R91 – Biblioteche, archivi, musei e altre attività culturali,

 

● R93 – Attività sportive e di intrattenimento e divertimento,

 

● altre PMI del codice NACE A – Agricoltura, silvicoltura e pesca che dimostrano o puntano all’innovazione nel turismo.

 

Il richiedente dichiara il codice NACE principale nel modulo di domanda. L’attività economica del richiedente consiste nel turismo o in altre attività che dimostrano o mirano all’innovazione nel turismo; Il richiedente ha sede nei seguenti Paesi ammissibili: Italia (IT); Grecia (EL); Francia (FR); Ungheria (HU); Spagna (ES); Cipro (CY). Il richiedente non è un’impresa in difficoltà. Il richiedente rispetta le normative nazionali e comunitarie e non ha richiesto o ricevuto doppi finanziamenti. In particolare, il richiedente non ha subito condanne per comportamenti fraudolenti, altre irregolarità finanziarie, pratiche commerciali non etiche o illegali; non è stato dichiarato fallito o ha avviato procedure fallimentari; non è in liquidazione o non è un’impresa in difficoltà ai sensi del Regolamento della Commissione n. 651/2014, art. 2.18; non è stato escluso dal programma di sostegno alle imprese. 2.18; non siano esclusi dalla possibilità di ottenere finanziamenti dall’UE ai sensi delle disposizioni di legge nazionali e dell’UE, o per decisione di un’autorità nazionale o dell’UE.

Contributo finanziario

 

ECOTOURS offre alle PMI selezionate un importo indicativo di 6.650,00 euro che copre le spese previste per le seguenti attività:

 

1.            Attività 1 – Consulenza e coaching per lo sviluppo del business circolare (Durata 17 mesi, 01/10/2023 – 28/02/2025)

 

2.            Attività 2 – Consulenza e certificazione di sostenibilità (Durata 17 mesi, 01/10/2023 – 28/02/2025)

 

3.            Attività 3 – Partecipazione a una visita di studio transnazionale

 

4.            Attività 4 – Supporto alla creazione di un itinerario di ecoturismo circolare (Durata 6 mesi, dal 01/07/2024 al 31/12/2024)

 

5.            Attività 5 – Elaborazione di una proposta per il concorso di innovazione (Durata 6 mesi, dal 01/07/2024 al 31/12/2024)

 

Lo schema di pagamento sarà il seguente:

 

Il sostegno finanziario sarà indicativamente di 6.650,00 euro per ciascun beneficiario, suddiviso in tre importi. Il primo pagamento sarà di 2.000,00 euro e coprirà l’attività 1 – Consulenza e coaching per lo sviluppo delle imprese circolari. Il secondo pagamento sarà di 4.000,00 euro per l’attività 2 – Consulenza e certificazione di sostenibilità.

 

Per quanto riguarda l’attività 3, ogni beneficiario riceverà un importo di 650,00 euro per la partecipazione di una persona a una visita di studio transnazionale all’estero o di 350,00 euro per una realizzata a livello locale. L’importo coprirà le spese di viaggio, alloggio e soggiorno (i costi aggiuntivi saranno coperti dai beneficiari selezionati).

 

Infine, il concorso di innovazione previsto fornirà ai vincitori un premio totale di 10.000,00 euro per sviluppare congiuntamente il sistema di gestione della destinazione e il portale di crowdsourcing da utilizzare negli itinerari turistici circolari locali istituiti, promuovendone lo sviluppo durante e oltre il progetto.

Scadenza

 

10 AGOSTO 2023
Ulteriori informazioni My WordPress (ecotours-project.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

 

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles