EVENTI SPORTIVI EUROPEI SENZA SCOPO DI LUCRO Not-for-profit European sport events ERASMUS-SPORT-2024-SNCESE

31 Gennaio 2024

 

TITOLO EVENTI SPORTIVI EUROPEI SENZA SCOPO DI LUCRO

Not-for-profit European sport events

ERASMUS-SPORT-2024-SNCESE

ENTE FINANZIATORE Commissione europea

Porgramma Erasmus Plus

SETTORE DI RIFERIMENTO SPORT
OBIETTIVI ED IMPATTO Quest’azione mira a sostenere l’organizzazione di eventi sportivi con una dimensione europea negli ambiti seguenti:

• il volontariato nello sport;

• l’inclusione sociale mediante lo sport;

• la lotta alla discriminazione nello sport, compresa la parità di genere;

• incoraggiare stili di vita sani per tutti: i progetti nell’ambito di questa priorità saranno principalmente incentrati sugli aspetti seguenti:

a) l’attuazione dei tre pilastri dell’iniziativa HealthyLifestyle4All,

b) l’attuazione della raccomandazione del Consiglio sulla promozione trasversale ai settori dell’attività fisica salutare e degli orientamenti dell’UE in materia di attività fisica,

c) il sostegno all’attuazione della Settimana europea dello sport,

d) la promozione dello sport e dell’attività fisica come strumento per la salute,

e) la promozione di tutte le attività che incoraggiano la pratica dello sport e dell’attività fisica e

f) la promozione dello sport e dei giochi tradizionali. Il progetto deve concentrarsi su uno di questi obiettivi.

 

Qualora il progetto si concentri anche sui restanti obiettivi, l’obiettivo principale deve essere chiaramente individuabile e prevalente nella proposta. Esso fornisce un sostegno finanziario all’organizzazione di un evento sportivo di portata europea in uno Stato membro dell’UE o in un paese terzo associato al programma oppure all’organizzazione di eventi locali europei in diversi Stati membri dell’UE e paesi terzi associati al programma.

CRITERI DI ELEGGIBILITÀ

 

 

Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed entità affiliate, se del caso) devono: – essere entità giuridiche (enti pubblici o privati) – essere stabiliti in uno Stato membro dell’UE o in un paese terzo associato al programma – essere attivi nel campo dello sport Ad esempio tra queste organizzazioni possono figurare (elenco non esaustivo):

• un organismo pubblico incaricato dello sport a livello locale, regionale o nazionale;

• un’organizzazione sportiva a livello locale, regionale, nazionale, europeo o internazionale;

• un comitato olimpico nazionale o una confederazione sportiva nazionale;

• un’organizzazione che rappresenta il movimento “sport per tutti”;

• un’organizzazione attiva nel campo della promozione dell’attività fisica;

• un’organizzazione che rappresenta il settore del tempo libero attivo;

• un’organizzazione attiva nel campo dell’istruzione, della formazione o della gioventù.

 

Le attività degli eventi locali europei (tipo I e II) devono svolgersi in ciascuno Stato membro dell’UE o paese terzo associato al programma coinvolto nell’evento sportivo europeo senza scopo di lucro. Le attività degli eventi di portata europea devono svolgersi nel paese di stabilimento dell’organizzazione richiedente.

 

Composizione del consorzio

 

Un evento sportivo europeo senza scopo di lucro è transnazionale e coinvolge: per eventi europei locali (tipo I): tra tre e cinque organizzazioni.

Ogni organizzazione deve provenire da diversi Stati membri dell’UE o paesi terzi associati al programma; per eventi europei locali (tipo II):

·         un minimo di sei organizzazioni provenienti da sei diversi Stati membri dell’UE o paesi terzi associati al programma; per eventi di portata europea:

·         un minimo di 10 organizzazioni (un unico richiedente e nove organizzazioni partecipanti presentate come partner associati) provenienti da 10 diversi Stati membri dell’UE o paesi terzi associati al programma.

 

 

I progetti dovrebbero durare di norma 12 o 18 mesi), sulla base dell’obiettivo del progetto e del tipo di attività previste nel tempo.

Sono possibili proroghe, se debitamente giustificate e mediante modifica della convenzione di sovvenzione.

 

 

CONTRIBUTO FINANZIARIO

 

 

I contributi per gli eventi sportivi europei senza scopo di lucro vengono erogati sotto forma di importi forfettari.

L’ammontare dell’importo forfettario fisso dipende dal numero di eventi e dal numero di organizzazioni coinvolte nel progetto. I richiedenti sceglieranno fra tre importi predefiniti in base al numero di eventi e al numero di organizzazioni coinvolte nel progetto.

 

Eventi europei locali: almeno un evento per paese.

 

·         Tipo I: da un minimo di tre organizzazioni provenienti da tre diversi paesi ammissibili a un massimo di cinque organizzazioni provenienti da cinque diversi paesi. Importo forfettario fisso  200 000 EUR

·         Tipo II: un minimo di sei organizzazioni provenienti da sei diversi paesi ammissibili.

 

Eventi di portata europea:

·         un evento con almeno 10 organizzazioni partecipanti provenienti da almeno 10 diversi paesi ammissibili (compresa l’organizzazione richiedente). Importo forfettario fisso  450 000 euro

 

descrizione dei costi eleggibili

a) Per gli eventi europei locali (tipo I): 200 000 EUR Le proposte riguardano progetti multi-beneficiario i cui costi sono coperti dall’organizzazione richiedente e dai partner. Le organizzazioni partecipanti individuate (da tre a cinque) sono considerate co-beneficiari; gli eventi e le attività collaterali organizzati si svolgeranno in ogni Stato membro dell’UE o paese terzo associato al programma coinvolto. Le proposte contengono una sezione specificamente dedicata alla distribuzione dei compiti e alla ripartizione della sovvenzione dell’UE tra i partner. Sono indicati inoltre il calendario per la realizzazione di ogni attività del progetto e il termine per la produzione dei risultati del progetto. I richiedenti devono suddividere le attività del progetto in “unità di progetto”. Ogni unità di progetto è collegata a obiettivi specifici e i richiedenti devono identificare una serie di indicatori quantitativi e qualitativi che permettano di valutare il livello di conseguimento degli obiettivi indicati.

 

b) Per gli eventi europei locali (tipo II): 300 000 EUR Le proposte riguardano progetti multi-beneficiario i cui costi sono coperti dall’organizzazione richiedente e dai partner. Le organizzazioni partecipanti individuate (almeno sei) sono considerate co-beneficiari; gli eventi e le attività collaterali organizzati si svolgeranno in ogni Stato membro dell’UE o paese terzo associato al programma coinvolto. Le proposte contengono una sezione specificamente dedicata alla distribuzione dei compiti e alla ripartizione della sovvenzione dell’UE tra i partner. Sono indicati inoltre il calendario per la realizzazione di ogni attività del progetto e il termine per la produzione dei risultati del progetto. I richiedenti devono suddividere le attività del progetto in “unità di progetto”. Ogni unità di progetto è collegata a obiettivi specifici e i richiedenti devono identificare una serie di indicatori quantitativi e qualitativi che permettano di valutare il livello di conseguimento degli obiettivi indicati.

 

c) Per gli eventi di portata europea: 450 000 EUR Le proposte riguardano progetti monobeneficiario, ciò significa che tutti i costi devono essere coperti dall’organizzazione richiedente. Per gli aspetti relativi alla gestione contrattuale, le organizzazioni partecipanti non sono considerate partner di progetto. In quanto partner associati, non ricevono alcun finanziamento dal programma nell’ambito del progetto.

Sono indicati il calendario per la realizzazione di ogni attività del progetto e il termine per la produzione dei risultati del progetto. I richiedenti devono suddividere le attività del progetto in “unità di progetto”. Ogni unità di progetto è collegata a obiettivi specifici e i richiedenti devono identificare una serie di indicatori quantitativi e qualitativi che permettano di valutare il livello di conseguimento degli obiettivi indicati.

 

SCADENZA

 

 

I richiedenti devono presentare la domanda di sovvenzione entro il 5 marzo alle 17:00:00 (ora di Bruxelles).

ULTERIORI INFORMAZIONI 2024-Erasmus+Programme-Guide_IT.pdf (europa.eu)

Pagina 397

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles