Formazione imprenditori agricoli

30 Aprile 2024
Titolo PSN/PAC 2023-2027 “Formazione imprenditori agricoli, addetti alle imprese operanti nei settori agricoltura, zootecnia, industrie alimentari e degli altri soggetti privati e pubblici funzionali allo sviluppo delle aree rurali – periodi 2024 e 2025
Ente finanziatore REGIONE LOMBARDIA
Obiettivi ed impatto attesi  L’intervento SRH03 è finalizzato alla crescita delle competenze e capacità professionali degli addetti operanti a vario titolo nel settore agricolo e nei territori rurali mediante la formazione e l’aggiornamento professionale attraverso corsi, visite aziendali e sessioni pratiche.

 

 

attività oggetto del sostegno sono coerenti con gli obiettivi specifici della PAC 2023-2027, qui di seguito elencati, avendo particolare attenzione ai più recenti risultati della ricerca e alle innovazioni:

 

– OS 1: Sostenere un reddito agricolo sufficiente e la resilienza del settore agricolo in tutta l’Unione al fine di rafforzare la sicurezza alimentare a lungo termine, e la diversità agricola, nonché garantire la sostenibilità economica della produzione agricola nell’Unione;

– OS 2: Migliorare l’orientamento al mercato e aumentare la competitività delle aziende agricole, sia a breve che a lungo termine, compresa una maggiore attenzione alla ricerca, alla tecnologia e alla digitalizzazione;

– OS 3: Migliorare la posizione degli agricoltori nella catena del valore;

– OS 4: Contribuire alla mitigazione dei cambiamenti climatici e all’adattamento agli stessi, anche riducendo le emissioni di gas a effetto serra e migliorando il sequestro del carbonio, nonché promuovere l’energia sostenibile;

– OS 5: Promuovere lo sviluppo sostenibile e un’efficiente gestione delle risorse naturali, come l’acqua, il suolo e l’aria, anche riducendo la dipendenza dalle sostanze chimiche;

– OS 6: Contribuire ad arrestare e invertire il processo di perdita della biodiversità, migliorare i servizi ecosistemici e preservare gli habitat e i paesaggi;

– OS 7 Attrarre e sostenere i giovani agricoltori e altri nuovi agricoltori e facilitare lo sviluppo imprenditoriale sostenibile nelle zone rurali;

– OS 8: Promuovere l’occupazione, la crescita, la parità di genere, inclusa la partecipazione delle donne all’agricoltura, l’inclusione sociale e lo sviluppo locale nelle zone rurali, comprese la bioeconomia circolare e la silvicoltura sostenibile

– OS 9: Migliorare la risposta dell’agricoltura dell’Unione alle esigenze della società in materia di alimentazione e salute, compresi alimenti di alta qualità, sani e nutrienti prodotti in modo sostenibile, ridurre gli sprechi alimentari nonché migliorare il benessere degli animali e contrastare le resistenze antimicrobiche.

 

 

L’intervento SRH03 si attua in coerenza con la strategia AKIS (Agricultural Knowledge end Innovation System) nazionale nonché con i temi specifici riferiti al contesto regionale e riportati al paragrafo 6 dell’allegato A del Complemento per lo Sviluppo Rurale del Piano Strategico Nazionale della PAC 2023 2027 della Regione Lombardia

Criteri di eleggibilità Possono presentare domanda di finanziamento gli Enti di formazione accreditati all’ “Albo regionale degli operatori accreditati per i Servizi di Istruzione e Formazione Professionale” 1 in forma singola o associata. In caso non direttamente accreditati, i seguenti soggetti:

– Prestatori di consulenza;

– Enti di ricerca, Università e Scuole di studi superiori universitari pubblici e privati;

– Istituti tecnologici superiori (ITS Academy);

– Enti strumentali, Agenzie e Società in house regionali,

 

possono beneficiare dell’intervento solo a seguito della costituzione di una partnership nella forma giuridica dell’Associazione Temporanea di Scopo (ATS) con uno o più soggetti accreditati per la formazione che siano identificati in qualità di capofila.

 

Destinatari dell’intervento sono le imprese agricole, zootecniche e alimentari con sede operativa in Regione Lombardia, con fascicolo attivo e iscritte nel Sistema Informativo delle Conoscenze di Regione Lombardia (di seguito Sis.Co). Partecipano all’attività di formazione gli addetti delle imprese sopra indicate e nello specifico:

• imprenditori;

• coadiuvanti familiari dell’imprenditore;

• lavoratori subordinati dell’impresa

Contributo finanziario

 

La dotazione finanziaria complessiva dell’Intervento, per l’applicazione delle presenti disposizioni attuative, è pari a € 500.000 di cui:

• 40,70% a carico del FEASR;

• 41,51% a carico delle risorse nazionali;

• 17,79% a carico delle risorse regionali.

 

L’ammontare del contributo, espresso in percentuale della spesa ammessa, al netto dell’IVA, è pari al 100%.

 

La spesa minima ammissibile per domanda di contributo è pari a € 1.848. L’importo massimo di spesa ammissibile per domanda di contributo è pari a € 26.125.

Scadenza

 

31/03/2025 , ore 23:59
Ulteriori informazioni Bandi | Bandi e Servizi (regione.lombardia.it)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles