FV ( Fotovoltaico) a basso consumo HORIZON-CL5-2024-D3-01-02

30 Novembre 2023
Titolo FV ( Fotovoltaico) a basso consumo

HORIZON-CL5-2024-D3-01-02

 

Low-power PV

HORIZON-CL5-2024-D3-01-02

 

Ente finanziatore Commissione europea

Programma quadro Horizon Europe (HORIZON)

Settore di riferimento Energia
Obiettivi ed impatto attesi Le applicazioni energeticamente autonome, in grado di generare la propria energia raccogliendo quella ambientale per eliminare completamente la necessità di una fonte di alimentazione o almeno di assisterla, hanno guadagnato un notevole interesse negli ultimi anni. La conversione dell’energia fotovoltaica è una scelta valida per la raccolta di energia grazie alla sua elevata efficienza di conversione e alla compatibilità con condizioni di scarsa illuminazione.

Di conseguenza, si prevede che i risultati del progetto contribuiscano ai seguenti risultati attesi:

·       Aumentare il potenziale del fotovoltaico per applicazioni a bassa potenza e basso irraggiamento (raccolta di energia in condizioni di bassa intensità luminosa e/o luce artificiale).

Ambito di applicazione:

La raccolta di energia fotovoltaica in condizioni di scarsa luminosità, come in ambienti chiusi o in presenza di luce artificiale o diffusa, può essere utilizzata per alimentare sensori e altri dispositivi elettronici a bassa potenza. L’efficiente raccolta di energia, combinata in un sistema energetico con unità di accumulo ed elettronica a bassa potenza, può consentire un’ampia gamma di applicazioni, integrando nuove funzionalità, ad esempio sensori autonomi, domotica, monitoraggio remoto, applicazioni a trasmissione variabile e dispositivi portatili in generale.

Le proposte devono convalidare materiali fotovoltaici nuovi e a basso impatto ambientale, architetture fotovoltaiche e substrati adatti alle specifiche applicazioni a bassa potenza che tengano conto dell’intensità della luce, dello spettro luminoso e dell’applicazione stessa. Le prestazioni del sistema fotovoltaico devono essere adattate per soddisfare i requisiti di potenza ed energia specifici dell’applicazione e gli standard relativi all’applicazione. Le proposte devono includere una chiara definizione del caso d’uso e delle considerazioni sul ciclo di vita, ad esempio i modelli di business, gli aspetti di circolarità della progettazione, la certificazione, ecc.

I candidati possono cercare di coinvolgere il CCR della CE. Il CCR può fornire la caratterizzazione, la convalida e la certificazione delle prestazioni dei dispositivi solari fotovoltaici. Può anche svolgere ricerche prenormative per sviluppare metodi di caratterizzazione appropriati per tali dispositivi, come precursore dell’adozione di standard internazionali, nonché affrontare questioni di stabilità, durata e ambiente. Questo compito sarà svolto all’interno dell’European Solar Test Installation (ESTI), un laboratorio di calibrazione accreditato ISO17025 per tutte le tecnologie fotovoltaiche.

Condizioni specifiche dell’argomento:

Si prevede che le attività raggiungano il TRL 5-7 entro la fine del progetto – si veda l’Allegato generale B.

 

Criteri di eleggibilità Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di Paesi terzi non associati o di organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee ) è ammesso a partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), a condizione che siano state soddisfatte le condizioni stabilite dal regolamento Horizon Europe e qualsiasi altra condizione stabilita nel tema specifico del bando. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica costituita e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto privo di personalità giuridica. I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la domanda, per ottenere un codice di identificazione dei partecipanti (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, durante la fase di preparazione della sovvenzione, verrà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrino il loro status giuridico e la loro origine. Un PIC convalidato non è un prerequisito per presentare una domanda.

 

 

Il Centro comune di ricerca (CCR) può partecipare come membro del consorzio selezionato per il finanziamento. Se i progetti utilizzano dati e servizi di osservazione della terra, posizionamento, navigazione e/o tempistica correlati basati su satelliti, i beneficiari devono utilizzare Copernicus e/o Galileo/EGNOS (possono essere utilizzati anche altri dati e servizi).

Contributo finanziario

 

Contributo UE previsto per progetto

La Commissione ritiene che un contributo dell’UE di circa 3 milioni di euro consentirebbe di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi. Bilancio indicativo

Il budget totale indicativo per il tema è di 6,00 milioni di euro. Tipo di azione Azioni di innovazione

 

I costi ammissibili assumeranno la forma di un importo forfettario come definito nella decisione del 7 luglio 2021 che autorizza l’uso di contributi forfettari nell’ambito del programma Horizon Europe – il programma quadro per la ricerca e l’innovazione (2021-2027) – e nelle azioni del programma di ricerca e formazione della Comunità europea dell’energia atomica (2021-2025).

Scadenza

 

16 gennaio 2024 17:00:00 ora di Bruxelles
Ulteriori informazioni wp-8-clima-energia-e-mobilità_orizzonte-2023-2024_it.pdf (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles