I CAVALLI SIANO RICONOSCIUTI COME ANIMALI D’AFFEZIONE

27 Giugno 2023

Ogni anno in Europa, oltre 250.000 cavalli vengono macellati.

Tuttavia, questi numeri, già enormi di per sé, non tengono conto di tutti quegli esemplari che vengono uccisi clandestinamente per trarne ulteriore profitto una volta che diventano “inutili” ai loro padroni, come ad esempio i cavalli da corsa o da trasporto. È importante sottolineare che questo mercato clandestino spesso porta a una macellazione brutale, senza alcun tipo di stordimento.

Recentemente, la nostra Carmen Di Lauro ha presentato un’interrogazione parlamentare per chiedere al Governo di riconoscere i cavalli come animali d’affezione. Con tale riconoscimento, i cavalli sarebbero considerati dalla legge alla stessa stregua di cani e gatti, e quindi la loro macellazione sarebbe VIETATA.

Questo traguardo NON è irraggiungibile: la Grecia ha già vietato la macellazione dei cavalli nel 2020.

A sostegno di questa causa, abbiamo già raccolto oltre 110.000 firme di cittadini italiani grazie alla petizione promossa da Animal Equality Italia.

Speriamo che ciò rappresenti soltanto il primo passo verso il riconoscimento di TUTTI gli animali come esseri senzienti che meritano la PIENA tutela.

CLICCA QUI PER FIRMARE LA PETIZIONE

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles