Implementazione della crittografia post-quantistica nei sistemi dei settori industriali

31 Gennaio 2024

 

Titolo  

DIGITAL-ECCC-2024-DEPLOY-CYBER-06-PQCINDUSTRY – Deployment of Post Quantum Cryptography in systems in industrial sectors.

 

DIGITAL-ECCC-2024-DEPLOY-CYBER-06-PQCINDUSTRY – Implementazione della crittografia post-quantistica nei sistemi dei settori industriali.

Ente finanziatore Commissione europea

Programma Europa digitale (DIGITAL)

Settore di riferimento Digitalizzazione
Obiettivi ed impatto attesi Obiettivo:

L’obiettivo è quello di consentire l’adozione del PQC in settori industriali come l’automotive, l’automazione, la finanza, i sistemi di controllo o l’energia. L’obiettivo generale è quello di integrare perfettamente i sistemi, le apparecchiature, i componenti, i protocolli e le tecnologie di rete PQC nelle reti di sicurezza e comunicazione digitali esistenti.

Ambito di applicazione:

Le proposte devono concentrarsi sull’integrazione di un protocollo PQC standardizzato nelle reti di sicurezza digitale e di comunicazione del settore automobilistico, dell’automazione, della finanza o dell’energia, tenendo conto delle esigenze specifiche del settore, come la forza delle chiavi e la gestione delle chiavi necessarie. Le proposte devono riguardare lo sviluppo o l’adattamento del software/hardware necessario e la convalida della soluzione in un dimostratore su larga scala. Ciò include la creazione di un inventario degli asset da proteggere con un livello di rischio quantificato, un piano di migrazione sia per le entità che migrano sia per i loro fornitori e clienti, tenendo conto delle politiche di protezione dei dati, contribuendo allo sviluppo di standard e certificazioni. I consorzi di successo dovranno sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di passare alla PQC e condividere le proprie esperienze e le migliori pratiche.

Questa azione mira alla creazione di una tecnologia che verrà utilizzata per proteggere la sicurezza informatica degli asset industriali critici con un nuovo paradigma destinato a cambiare le carte in tavola nel campo della crittografia. Il controllo di tali strumenti è di estrema importanza sia per i governi che per l’industria, in quanto potrebbero essere sfruttati da attori malintenzionati. Per questo motivo, devono essere protetti da possibili dipendenze e vulnerabilità nella sicurezza informatica per prevenire l’influenza e il controllo stranieri. La partecipazione di entità extra-UE comporta il rischio che informazioni altamente sensibili su infrastrutture di sicurezza, rischi e incidenti siano soggette a legislazioni o pressioni che obbligano tali entità extra-UE a divulgare tali informazioni a governi extra-UE, con un rischio di sicurezza imprevedibile. Pertanto, sulla base delle ragioni di sicurezza esposte, le azioni relative a queste tecnologie sono soggette all’articolo 12, paragrafo 5, del Regolamento (UE) 2021/694.

Risultati e risultati

·         Validazione del sistema PQC e tecnologia PQC pronta per un’ampia diffusione in determinati settori industriali

·         Protezione a lungo termine degli asset critici, sicurezza delle informazioni a lungo termine e continuità operativa nell’avvento dei computer quantistici

·         Liste di controllo per la migrazione e piani per il PQC nei settori in cui questo non è ancora avvenuto.

 

Criteri di eleggibilità Le domande saranno considerate ammissibili solo se il loro contenuto corrisponde interamente (o almeno in parte) alla descrizione del tema per cui sono state presentate. Partecipanti ammissibili (Paesi ammissibili)

Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed enti affiliati) devono:

– essere persone giuridiche (enti pubblici o privati)

– essere stabilito in uno dei paesi ammissibili, ossia:

– Stati membri dell’UE (compresi i paesi e territori d’oltremare (PTOM))

– Paesi SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein)

I beneficiari e gli enti affiliati devono iscriversi al Registro dei Partecipanti – prima di presentare la proposta – e dovranno essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation).

Per la convalida, sarà richiesto loro di caricare documenti che dimostrino lo status giuridico e l’origine. Altre entità possono partecipare in altri ruoli del consorzio, come partner associati, subappaltatori, terze parti che forniscono contributi in natura, ecc.

Si ricorda che tutti i temi di questo bando sono soggetti a restrizioni per motivi di sicurezza, pertanto i soggetti non devono essere controllati direttamente o indirettamente da un Paese che non sia un Paese ammissibile. Tutti i soggetti5 dovranno compilare e presentare una dichiarazione sulla proprietà e sul controllo.

Inoltre:

– la partecipazione a qualsiasi titolo (come beneficiario, entità affiliata, partner associato, subappaltatore o destinatario di sostegno finanziario a terzi) è limitata alle entità dei paesi ammissibili

– le attività del progetto (compreso il lavoro in subappalto) devono svolgersi nei paesi ammissibili

– la Convenzione di sovvenzione può prevedere restrizioni sui DPI

 

Composizione del consorzio – nessuna restrizione

 

Per l’argomento DIGITAL-ECCC-2024-DEPLOY-CYBER-06-PQCINDUSTRY Deployment of Post Quantum Cryptography in systems in industrial sectors la durata indicativa dell’azione è fino a 36 mesi, ma non sono escluse altre durate.

Contributo finanziario

 

Il budget disponibile per questo invito è di 22.250.000 euro.

– Per il tema DIGITAL-ECCC-2024-DEPLOY-CYBER-06-PQCINDUSTRY Deployment of Post Quantum Cryptography in systems in industrial sectors: indicativamente tra i 5 e i 7 milioni di euro per progetto, ma non sono esclusi altri importi.

 

Tipo di azione e tasso di finanziamento Sovvenzione semplice – tasso di finanziamento del 50%.

 

Scadenza

 

26 marzo 2024 17:00:00 ora di Bruxelles
Ulteriori informazioni call-fiche_digital-eccc-2024-deploy-cyber-06_en.pdf (europa.eu)

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

 

 

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles