Integrazione del 5G con l’edge computing e le strutture cloud federate

28 Novembre 2022
Titolo
Integration of 5G with edge computing and federated cloud facilities
Integrazione del 5G con l’edge computing e le strutture cloud federate
TOPIC ID: CEF-DIG-2022-TA-5GINTEGRA

 

Ente finanziatore Commissione europea

Programma CEF Connecting Europe Facility

Settore di riferimento Digitalizzazione
Obiettivi ed impatto attesi L’obiettivo principale di questo Call è quello di accelerare lo sviluppo di soluzioni di edge computing come parte dei corridoi 5G e delle smart community 5G, garantendo così la loro integrazione nelle infrastrutture europee federate di cloud  edge finanziate nell’ambito dei programmi CEF Digital e Digital Europe.

 

L’obiettivo è quello di sviluppare – in collaborazione con le diverse comunità di stakeholder e con i vari progetti in corso nei relativi programmi di implementazione – concetti e strutture per:

 

·         l’interconnessione di sezioni di corridoi 5G di nuova realizzazione e di infrastrutture 5G per le comunità locali con strutture di edge computing e infrastrutture cloud federate;

·         piattaforme di servizi operativi che consentano la fornitura di servizi di connettività 5G CAM e commerciali; e

·         il supporto di servizi di interesse generale nelle comunità locali.

·         Inoltre, l’obiettivo è quello di accompagnare i progetti di implementazione 5G finanziati dal CEF durante la fase di implementazione dei nodi edge e di integrazione delle piattaforme di servizio, al fine di adottare i concetti comuni sviluppati.

 

Ambito:

la call intende supportare azioni volte a raccogliere e consolidare le informazioni sulle varie azioni pianificate nell’ambito dei programmi europei e nazionali, nonché sulle principali iniziative del settore privato nel campo e sensibilizzare le parti interessate coinvolte nei vari progetti rilevanti in corso o futuri.

 

Sulla base di queste informazioni, dovrebbe – in stretta collaborazione con le parti interessate – fornire principi e concetti di architettura di rete per collegare le infrastrutture 5G lungo i corridoi di trasporto e le comunità intelligenti 5G al nodo edge e all’infrastruttura cloud federata con l’obiettivo:

(i)            di soddisfare i requisiti di servizio per la mobilità connessa e automatizzata, in particolare i requisiti rigorosi per la sicurezza stradale e le operazioni ferroviarie digitali;

(ii)           di generare efficienze economiche, in quanto la piattaforma complessiva 5G-edge-cloud servirebbe le esigenze verticali di varie comunità e settori, in particolare la mobilità e i driver socio-economici.

 

Una volta concordati i concetti, il progetto dovrebbe accompagnare i progetti in corso sui corridoi 5G e sulle comunità intelligenti finanziati dal CEF per distribuire e integrare le soluzioni nella fase successiva di questi progetti di distribuzione.

 

Il progetto dovrebbe inoltre monitorare e riferire in merito all’implementazione pianificata, in corso e completata dei cloud edge con questi progetti e facilitare il reporting nell’Osservatorio europeo 5G.

 

Le seguenti attività rientrano nell’ambito di questo progetto:

 

·         Ricerca a tavolino e coinvolgimento delle parti interessate per raccogliere e riferire informazioni esaustive sulle attività in corso nell’area delle infrastrutture cloud federate europee.

·         Identificazione e definizione di casi d’uso nelle aree della mobilità connessa e automatizzata e delle comunità intelligenti 5G che coprono diversi settori la cui fornitura sarà abilitata dall’infrastruttura integrata 5G-edge-cloud.

·         Raccolta dei requisiti per la continuità operativa oltre confine che soddisfa i requisiti del servizio CAM

·         Definizione di architetture di rete funzionali e operative che consentano la fornitura dei casi d’uso selezionati e che si basino sulle infrastrutture cloud federate europee e su altre iniziative pertinenti.

·         Proof of concept, test e piloti in collaborazione con i progetti di implementazione del 5G finanziati dal CEF.

·         Servizi di sensibilizzazione, coinvolgimento e consulenza per i corridoi 5G (tutti i progetti in corso finanziati dal CEF) e le smart communities (almeno 10 progetti finanziati dal CEF) per integrare le soluzioni sviluppate.

Impatto previsto:

dovrebbe consentire nuove sinergie lungo la catena del valore digitale, in particolare l’integrazione della distribuzione di reti 5G e Gigabit con soluzioni cloud-to-edge, e contribuire alla creazione di modelli di business nuovi e innovativi per i settori europei delle telecomunicazioni e dell’IT, nonché per i settori verticali, tra cui quello automobilistico, ferroviario, dei trasporti e della logistica, oltre che per le comunità locali.

Criteri di eleggibilità Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed enti affiliati) devono: – essere persone giuridiche (enti pubblici o privati) – essere stabiliti in uno dei Paesi ammissibili, ossia gli Stati membri dell’UE (compresi i Paesi e territori d’oltremare (PTOM)):

– I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei partecipanti – prima di presentare la proposta – e dovranno essere convalidati dal Servizio centrale di convalida (REA Validation). Per la convalida, sarà richiesto loro di caricare documenti che dimostrino lo status giuridico e l’origine. Altre entità possono partecipare in altri ruoli del consorzio, come partner associati, subappaltatori, terze parti che forniscono contributi in natura, ecc.

Inoltre:

– la partecipazione a qualsiasi titolo (come beneficiario, entità affiliata, partner associato, subappaltatore o destinatario di sostegno finanziario a terzi) è limitata alle entità provenienti dai Paesi ammissibili

– le attività del progetto (incluso il lavoro in subappalto) devono svolgersi nei Paesi ammissibili

– la Convenzione di sovvenzione può prevedere restrizioni sui diritti di proprietà intellettuale

Composizione del Consorzio

– Non ci sono condizioni specifiche di ammissibilità per la composizione del consorzio per questo topic

 

Durata

I progetti devono normalmente avere una durata fino a 36 mesi per il tema CEF-DIG-2022-TA-5GINTEGRA.

Contributo finanziario Il budget disponibile per il bando è di 2 000 000 di euro.

Il budget dei progetti (importo massimo della sovvenzione) dovrebbe essere di circa 2 000 000 EUR per progetto per il tema CEF-DIG-2022-TA-5GINTEGRA

 

 

I parametri della sovvenzione (importo massimo della sovvenzione, tasso di finanziamento, costi totali ammissibili, ecc.) saranno stabiliti nella Convenzione di sovvenzione.

 

Budget del progetto (importo massimo della sovvenzione): sono ammessi progetti con qualsiasi budget. La sovvenzione concessa può essere inferiore all’importo richiesto. Si prega di notare che potrebbe essere richiesto un emendamento per ridurre la sovvenzione concessa se il progetto subisce ritardi importanti durante l’attuazione del progetto.

La sovvenzione sarà una sovvenzione mista a costi effettivi basata sul bilancio (costi effettivi, con elementi di costo unitario e forfettario). Ciò significa che rimborserà SOLO alcuni tipi di costi (costi ammissibili) e i costi effettivamente sostenuti per il vostro progetto (NON i costi preventivati). Per quanto riguarda i costi unitari e gli elementi forfettari, è possibile addebitare gli importi calcolati come spiegato nella Convenzione di sovvenzione

I costi saranno rimborsati al tasso di finanziamento stabilito nella Convenzione di sovvenzione (massimo 100%). Le sovvenzioni NON possono produrre un profitto (cioè un’eccedenza delle entrate + sovvenzione UE rispetto ai costi). Le organizzazioni a scopo di lucro devono dichiarare le loro entrate e, se c’è un profitto, lo dedurremo dall’importo finale della sovvenzione.

Scadenza 23 febbraio 2023 17:00:00 ora di Bruxelles
Ulteriori informazioni call-fiche_cef-dig-2022-ta_en.pdf (europa.eu)

 

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles