Invito a presentare proposte: action grants per contribuire all’organizzazione di conferenze ed eventi (OA-g-23-89 )

15 Luglio 2023
Titolo Call for proposal: action grants to contribute to the organisations of conference and events (OA-g-23-89 )

Invito a presentare proposte: action grants per contribuire all’organizzazione di conferenze ed eventi (OA-g-23-89 )

TOPIC ID: EU4H-2023-PJ-12

Ente finanziatore Commissione europea

Programma EU for Health

 

Settore di riferimento Salute
Obiettivi ed impatto attesi L’azione sosterrà gli obiettivi generali del programma EU4Health di migliorare e promuovere la salute nell’Unione (articolo 3, lettere da a) a d), del regolamento (UE) 2021/522) attraverso gli obiettivi specifici definiti all’articolo 4, lettere da a) a j), del regolamento (UE) 2021/522.

L’obiettivo di questa azione è sostenere l’organizzazione di eventi di alto livello scientifico-politico-sociale, senza scopo di lucro, in tutta l’UE, che riuniscano tutte le parti interessate, come cittadini, pazienti, operatori, accademici e scienziati, responsabili politici a livello locale, regionale e dell’UE.

Gli eventi promuoveranno e contribuiranno allo sviluppo e all’attuazione dell’Unione Europea della Salute, toccando in modo esaustivo le questioni sanitarie più importanti e le priorità sanitarie dell’UE. Saranno accettate fino a tre proposte di dimensioni diverse. Sarà data priorità alle proposte che riguardano diversi tipi di sfide sanitarie in vari Stati membri e al di fuori dell’UE. Le sfide affrontate al di fuori dell’UE riguarderanno le iniziative e le politiche sanitarie globali dell’UE.

Le proposte dovranno includere considerazioni e attività all’avanguardia per facilitare lo scambio di idee e l’identificazione di soluzioni a livello dell’Unione e/o globale alle principali sfide sanitarie. Queste conferenze sono un’opportunità per discutere su come lavorare meglio insieme a livello europeo su uno o più temi legati alla salute e coinvolgeranno le autorità degli Stati membri e le parti interessate per scambiare informazioni e buone pratiche su argomenti rilevanti nel campo della salute pubblica. Le sovvenzioni possono essere concesse per sostenere l’organizzazione di conferenze ed eventi che corrispondono agli obiettivi generali o specifici e alle priorità del programma EU4Health e che hanno una dimensione a livello dell’Unione.

 

La proposta deve riguardare una o più aree tematiche del programma di lavoro annuale e avere obiettivi specifici chiaramente definiti. Le aree e le sotto-aree tematiche da coprire possono includere uno o più dei seguenti argomenti:

(i)             sistemi sanitari e forza lavoro, anche in relazione ai cambiamenti demografici;

(ii)            approccio One health;

(iii)          prodotti farmaceutici;

(iv)          transizione digitale attraverso le sfide della salute;

(v)           principali malattie non trasmissibili come la salute mentale, il cancro, le malattie cardiovascolari;

(vi)          Unione Europea della Salute: cosa c’è dopo?

 

Verrà data priorità alle proposte che coprono diversi tipi di argomenti sopra citati in diversi Stati membri e, se necessario, anche al di fuori dell’UE. Attività finanziabili (ambito)

Le proposte devono includere almeno una delle seguenti attività: a) mobilitazione efficace di un ampio pubblico con la partecipazione di responsabili politici (a livello UE, nazionale, regionale e, se necessario, globale), università, industria, società civile, comprese le organizzazioni di pazienti e altri rappresentanti rilevanti;

b) fornire una piattaforma per una cassa di risonanza che illustri le iniziative sanitarie dell’Unione europea e le sfide della società sanitaria;

c) attività di sensibilizzazione sostenibili al di là dell’evento con effetto moltiplicatore, anche sui social media;

d) facilitare i dialoghi politici di alto livello attirando attori sanitari rilevanti da diversi settori pertinenti;

e) l’uso di approcci innovativi nella gestione dell’evento è un vantaggio. Sarà data priorità alle proposte che coprono diverse delle attività sopra elencate.

 

Deliverables obbligatori e milestones :

– pagine dedicate sul sito web esistente dell’organizzazione; sessioni dedicate alle priorità politiche della Commissione; ecc

– materiali online, elettronici e stampati pertinenti durante e dopo l’evento

– relazione completa e imparziale sull’evento basata sul contributo di un ampio pubblico che ha partecipato in loco e online all’evento – servizi di streaming live (almeno per alcune parti dell’evento, ad esempio le sessioni plenarie), registrazioni (in linea con il GDPR)

– attività sui social media come Twitter, LinkedIn e altri social media pertinenti.

 

Inoltre, l’evento/le conferenze devono avere un’ampia dimensione dell’Unione europea, con il maggior numero possibile di partecipanti provenienti dagli Stati membri dell’UE e dai Paesi associati al Programma EU4Health;

– i candidati devono descrivere chiaramente la strategia di divulgazione.

– I richiedenti devono descrivere chiaramente la metodologia, gli strumenti, il calendario e le tappe, i risultati, la natura e la distribuzione dei compiti;

– I richiedenti devono descrivere chiaramente la struttura di gestione, la competenza del personale, le responsabilità, il processo decisionale, il monitoraggio e la supervisione;

– I richiedenti devono garantire che il budget sia pertinente, appropriato, equilibrato e coerente in sé e in relazione all’obiettivo/i della conferenza.

Criteri di eleggibilità Le domande saranno considerate ammissibili solo se il loro contenuto corrisponde interamente (o almeno in parte) alla descrizione del tema per cui sono state presentate. Partecipanti ammissibili (Paesi ammissibili) Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed enti affiliati) devono:

 

– essere persone giuridiche (enti pubblici o privati)

 

– avere sede in uno dei Paesi ammissibili, ovvero:

 

– Stati membri dell’UE (compresi i Paesi e i territori d’oltremare (PTOM))

 

– Paesi non UE ammissibili:

 

– Paesi SEE elencati e Paesi associati al Programma EU4Health o Paesi che sono in trattative in corso per un accordo di associazione e in cui l’accordo entra in vigore prima della firma della sovvenzione (elenco dei Paesi partecipanti)

 

I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei partecipanti – prima di presentare la proposta – e dovranno essere convalidati dal Servizio centrale di convalida (REA Validation). Per la convalida, sarà richiesto loro di caricare documenti che dimostrino lo status giuridico e l’origine.

 

Altre entità possono partecipare in altri ruoli del consorzio, come partner associati, subappaltatori, terze parti che forniscono contributi in natura, ecc.

 

 

 

 

Tipo di candidati target per l’azione

Enti pubblici o senza scopo di lucro con esperienza nell’organizzazione di eventi nel settore della salute pubblica Criteri specifici di ammissibilità applicabili alla composizione del consorzio

Le domande possono essere presentate da un singolo richiedente o da un consorzio (nessun requisito minimo)

Attività non ammissibili

Non sono ammissibili le conferenze che si sono già tenute alla data di presentazione della domanda di sovvenzione. Le conferenze organizzate dalle Presidenze dell’Unione europea non rientrano nell’ambito del presente invito.

Altri requisiti tematici

Sarà data priorità alle proposte che coprono diversi tipi di sfide sanitarie in diversi Stati membri e al di fuori dell’UE. Sarà data priorità alle proposte riguardanti diversi tipi di temi (nella sottosezione Sezione – Campo di applicazione) in diversi Stati membri e, ove necessario, al di fuori dell’UE.

Contributo finanziario

 

Il budget del progetto è di 150.000 euro

 

I parametri della sovvenzione (importo massimo della sovvenzione, tasso di finanziamento, costi totali ammissibili, ecc.) saranno stabiliti nella Convenzione di sovvenzione

 

La sovvenzione sarà una sovvenzione mista a costi effettivi basata sul bilancio (costi effettivi, con costi unitari ed elementi forfettari).

 

Ciò significa che rimborserà SOLO alcuni tipi di costi (costi ammissibili) e i costi effettivamente sostenuti per il progetto (NON i costi preventivati).

 

Per quanto riguarda i costi unitari e gli elementi forfettari, è possibile addebitare gli importi calcolati come spiegato nella Convenzione di sovvenzione (cfr. art. 6 e allegati 2 e 2a).

 

I costi saranno rimborsati al tasso di finanziamento stabilito nella Convenzione di sovvenzione (60%).

Scadenza

 

17 October 2023 17:00:00 Brussels time
Ulteriori informazioni call-fiche_eu4h-2023-pj_en.pdf (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles