Invito a presentare proposte PER IL COFINANZIAMENTO DI AZIONI DI COINVOLGIMENTO DEI CITTADINI NELL’AREA DELLA COMUNICAZIONE IN VISTA DELLE ELEZIONI EUROPEE DEL 2024

14 Aprile 2023
Titolo Call for proposals FOR THE CO-FINANCING OF CITIZENS’ ENGAGEMENT ACTIONS IN THE AREA OF COMMUNICATION IN VIEW OF THE EUROPEAN ELECTIONS OF 2024

Invito a presentare proposte

PER IL COFINANZIAMENTO DI AZIONI DI COINVOLGIMENTO DEI CITTADINI NELL’AREA DELLA  COMUNICAZIONE IN VISTA DELLE ELEZIONI EUROPEE DEL 2024

 

Ente finanziatore Parlamento Europeo

EP-PJG EP Project Grants

Settore di riferimento Comunicazione
Obiettivi ed impatto attesi Gli obiettivi delle azioni finanziate nell’ambito di questo bando sono:

– Accrescere la consapevolezza dei cittadini europei, provenienti da un pubblico il più possibile eterogeneo, sul ruolo e sui valori democratici dell’UE, fornire una comprensione dei benefici che il Parlamento europeo offre, di come il Parlamento europeo influisca sulla nostra vita quotidiana e del perché sia importante votare partecipando alla prossima EE24, anche nel contesto della comunità together.eu (fornire un impegno democratico).

– Sostenere un maggiore impegno civico non partitico dei cittadini europei e delle organizzazioni di gruppi il più possibile diversi, promuovendo al contempo l’idea dell’importanza del voto, incoraggiando così il coinvolgimento attivo (anche in qualità di responsabili del cambiamento), con particolare attenzione alla mobilitazione degli elettori in vista della/e giornata/e elettorale/i europea/e, anche nel contesto della comunità together.eu.

 

Sulla base degli obiettivi descritti al punto precedente, i risultati attesi delle azioni finanziate nell’ambito del presente invito sono i seguenti:

– Costruire capacità e impegnarsi strategicamente con altre organizzazioni della società civile (a livello nazionale o locale) e con cittadini attivi (potenziali ed esistenti artefici del cambiamento) per sostenere e facilitare le loro attività di impegno e fornire loro informazioni e strumenti per diffondere efficacemente il messaggio a favore della partecipazione democratica (attraverso la comunità together.eu) alla luce della prossima EE24.

– Sensibilizzare i cittadini sui benefici apportati dalla democrazia parlamentare europea, sui poteri che il PE ha di influenzare la nostra vita quotidiana e sul perché è importante votare all’EE24. Le azioni dovrebbero informare i cittadini sul perché e sul come partecipare all’EE24, per far progredire l’educazione civica e costruire un elettorato informato e impegnato (anche attraverso la community together.eu).

– Dare potere alle organizzazioni e ai cittadini attivi (change-maker) per aumentare la partecipazione al voto mobilitando ulteriormente le loro reti e comunità (attraverso together.eu), nonché sostenere e facilitare le loro iniziative.

 

 

Le azioni di coinvolgimento sono attività di comunicazione o una serie di varie attività di comunicazione (offline, online e/o in forma ibrida) dedicate a sostenere l’impegno democratico tra i cittadini, a interagire con i cittadini sull’EE24 e, in ultima analisi, ad aumentare la partecipazione elettorale. L’uso di metodi partecipativi, interattivi e creativi è fortemente incoraggiato. Inoltre, le azioni potrebbero essere formattate in modo da renderle disponibili e interessanti per i media, come la stampa locale e i suoi giornalisti, i canali televisivi e radiofonici locali o i blogger e i vlogger o altri moltiplicatori locali e opinion leader. Le azioni potrebbero anche mirare a sostenere e facilitare le iniziative delle organizzazioni e dei responsabili del cambiamento che intendono integrare e sostenere la campagna elettorale del Parlamento europeo per le elezioni.

 

Le azioni da cofinanziare nell’ambito di questo invito dovranno:

– sensibilizzare l’opinione pubblica sul ruolo del Parlamento europeo nella nostra vita (garantire l’impegno democratico) e aumentare la partecipazione civica (mobilitare gli elettori) nell’ambito dell’EE24. Le azioni devono essere rilevanti per il pubblico target previsto e devono essere collegate, in via prioritaria, alla strategia di comunicazione del PE in vista della prossima EE24;

– avere una natura non partitica, obiettività, imparzialità e inclusività, in particolare sotto forma di coinvolgimento. Questa è una condizione fondamentale per l’attuazione delle azioni cofinanziate nell’ambito del presente invito;

– rispettare i principi di neutralità politica, le priorità e i valori del Parlamento europeo, il codice di condotta della piattaforma together.eu, nonché le condizioni di partecipazione indicate nel modello di convenzione di sovvenzione del Parlamento europeo, compreso il principio del non doppio finanziamento dei costi di realizzazione dell’azione (cfr. articolo II.19.4.h della convenzione). Il mancato rispetto di questi principi può comportare il rifiuto della proposta o (dopo la firma della convenzione di sovvenzione) la risoluzione della convenzione di sovvenzione da parte del PE e il recupero di qualsiasi parte della sovvenzione già versata;

– tenere conto di una scelta adeguata delle azioni che corrisponda alla tempistica prevista per la loro attuazione, in linea con la tempistica della campagna informativa EE24 del PE

 

Le proposte di azione per ricevere un sostegno finanziario nell’ambito del presente invito devono essere presentate in una delle due seguenti categorie di azione:

– Azioni di coinvolgimento della società civile.

Le azioni di impegno della società civile sono azioni o eventi realizzati a livello locale, nazionale o transnazionale (fino a cinque Stati membri) e su base online o offline da una persona giuridica (ad esempio, un’organizzazione della società civile, un ente pubblico o privato che ospita un Centro Europe Direct, un’università o un altro ente di formazione, uno stakeholder pubblico o privato o un’altra rete di moltiplicatori, ecc.)

 

 

– Azioni di impegno da parte di responsabili del cambiamento.

Le azioni di coinvolgimento da parte dei change-maker (membri già registrati della comunità together.eu) sono azioni o eventi di comunicazione su bassa scala realizzati a livello locale, nazionale o transnazionale (cioè in un massimo di tre Stati membri) e su base online o offline da una persona giuridica o da un suo piccolo gruppo dotato di personalità giuridica.

Criteri di eleggibilità ▪       Per le Azioni di coinvolgimento della società civile.

 

Organizzazioni nazionali senza scopo di lucro o loro gruppi, dotati di personalità giuridica con l’obiettivo di promuovere i valori europei principalmente a livello nazionale.

 

▪       Per le Azioni di impegno da parte di responsabili del cambiamento

Persone giuridiche senza scopo di lucro o loro gruppi con personalità giuridica. I candidati devono essere registrati come membri/volontari della comunità together.eu e avere come obiettivo la promozione dei valori europei a livello nazionale o paneuropeo, nonché la crescita e la mobilitazione della comunità.

Contributo finanziario

 

▪       Per le Azioni di coinvolgimento della società civile.

Contributo massimo richiesto dal PE: Il contributo massimo del PE per una proposta di azione presentata nell’ambito di questa categoria è di 60.000 euro. I costi ammissibili da coprire potrebbero includere i costi amministrativi (il costo delle persone coinvolte nell’azione), le spese per l’organizzazione delle attività (come l’affitto dei locali, ecc.), le spese dei volontari (viaggio, alloggio o altro) e i costi generali non direttamente legati all’attuazione dell’azione (fino al 7% dei costi diretti ammissibili). Nel caso di più Stati membri, la portata dell’azione deve essere bilanciata tra ciascuno Stato membro. d) Bilancio indicativo per questa categoria: 3.100.000 EURO.

▪       Per le Azioni di impegno da parte di responsabili del cambiamentoContributo minimo e massimo richiesto al PE: Il contributo del PE per una proposta d’azione presentata nell’ambito di questa categoria è compreso tra 5.000 e 15.000 euro. I costi ammissibili da coprire potrebbero includere i costi amministrativi (il costo delle persone coinvolte nell’azione), le spese per l’organizzazione delle attività (come l’affitto dei locali, ecc.), le spese dei volontari (viaggio, alloggio o altro) e i costi generali non direttamente legati all’attuazione dell’azione (fino al 7% dei costi diretti ammissibili). Bilancio indicativo per questa categoria: 850.000 EURO.

 

La sovvenzione è limitata a un tasso di finanziamento massimo dell’80%.

Scadenza

 

16 maggio 2023 17:00:00 ora di Bruxelles

28 settembre 2023 17:00:00 ora di Bruxelles

Ulteriori informazioni 1-call-for-proposals-ep-comm-subv-nat-e-2023.pdf (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles