Invito alla presentazione di offerte formative per la costituzione del catalogo regionale “Linea competenze per la transizione industriale e la sostenibilità delle imprese”

15 Marzo 2023
Titolo Invito alla presentazione di offerte formative per la costituzione del catalogo regionale “Linea competenze per la transizione industriale e la sostenibilità delle imprese”
Ente finanziatore Regione Lombardia

PROGRAMMA OPERATIVO REGIONALE FESR LOMBARDIA 2021-2027 ASSE PRIORITARIO 1 – Un’Europa più competitiva e intelligente

Obiettivi ed impatto attesi Il presente Invito illustra le indicazioni per la predisposizione del Catalogo regionale dell’Offerta di Formazione per la “Linea competenze per la transizione industriale e la sostenibilità delle imprese”, in attuazione della DGR 15 dicembre 2022, n. XI/7535 che individua nella formazione una modalità con cui favorire il rafforzamento delle competenze delle imprese lombarde e il progressivo cambiamento verso modelli di impresa più innovativi e sostenibili, in sinergia e aggiunta alle azioni già in atto in tema di formazione continua. Il nuovo Catalogo vuole essere uno strumento dinamico di risposta ai fabbisogni formativi delle imprese, con riferimento a tutte le figure professionali e a tutte le tipologie di impresa, ponendo tuttavia prioritaria attenzione a quelle iniziative formative che ricadono in aree di intervento strategiche per l’innovazione organizzativa, tecnologica o di processo e che maggiormente sostengono il processo di crescita delle imprese verso un sistema produttivo moderno e competitivo. Il Catalogo rappresenta altresì uno degli strumenti per dare una prima attuazione al “Patto regionale per le competenze a sostegno dell’innovazione e della competitività di Regione Lombardia, che individua i passi da compiere per rafforzare la sinergia tra le politiche regionali in tema di competitività e di formazione continua e supportare l’adattamento delle imprese e dei lavoratori rispetto alle profonde trasformazioni dei processi produttivi, nelle aree di maggiore rilevanza strategica. Con la costituzione del Catalogo “Linea competenze per la transizione industriale e la sostenibilità delle imprese”, Regione Lombardia riconosce agli Operatori accreditati, alle Università Lombarde e loro consorzi e alle Fondazioni ITS, un ruolo centrale nell’intercettare il fabbisogno delle imprese e nella creazione di offerte formative che rispondono ad un mercato dinamico e in evoluzione.
Criteri di eleggibilità Possono presentare le proposte formative i soggetti di seguito indicati:

– Soggetti iscritti alla sezione A o alla sezione B dell’Albo regionale degli operatori accreditati per i servizi di istruzione e formazione professionale, con numero definitivo di iscrizione alla data di presentazione dell’offerta;

– Università legalmente riconosciute con sede legale o operativa in Regione Lombardia ai sensi della L.R. n. 33/2004 e loro Consorzi;

– Istituti di Istruzione Tecnica Superiore (ITS), di cui al D.P.C.M. del 25 gennaio 2008, con sede legale e operativa in Regione Lombardia.

 

Sono ammissibili esclusivamente le proposte formative realizzate con riferimento a profili e competenze previsti nel Quadro Regionale degli Standard Professionali della Lombardia (QRSP) – di cui al D.D.U.O. n. 11809/2015 e ss.mm.ii. e in linea con quanto disposto dal D.D.U.O. n. 12453/2012 “Approvazione delle indicazioni regionali per l’offerta formativa relativa ai percorsi professionalizzanti di formazione continua, permanente, di specializzazione, abilitante e regolamentata”, compreso l’eventuale rilascio della certificazione finale – secondo quanto indicato all’Allegato A.1 al presente Invito “Quadro delle Competenze associate all’Azione 1.4.1”.

Le aree di rilevanza strategica, individuate al fine di promuovere i vantaggi competitivi delle imprese e le specializzazioni tecnologiche più coerenti con il potenziale di innovazione del territorio e con le linee strategiche di Regione Lombardia, sono le seguenti:

– Innovazione dei processi e dell’organizzazione delle imprese e delle filiere produttive e di servizi e degli ecosistemi industriali in Lombardia;

– Internazionalizzazione delle imprese;

– Transizione digitale e Cyber security;

– Sostenibilità ambientale, economia circolare e transizione ecologica;

– Passaggio generazionale d’impresa;

– Finanza e apertura ai mercati di capitale;

– Cluster tecnologici lombardi (Agrifood, Aerospazio, Scienza Vita, Ambienti per la vita, Smart communities, Mobilità, Chimica verde, Energia ambiente edilizia, Fabbrica intelligente)

Contributo finanziario

 

Le proposte formative devono prevedere una durata minima differenziata in base al livello di competenze caratterizzanti i profili professionali, e nello specifico in base ai seguenti parametri:

– Livello alto: EQF 6 – 8: 80 ore minimo – fino a € 4.000,00 per voucher

– Livello medio: EQF 5: 60 ore minimo – fino a € 3.000,00 per voucher.

 

Gli importi massimi sopra indicati sono riconosciuti solo a favore delle proposte realizzate in partnership con Ordini professionali, Associazioni di categoria, Centri di formazione non accreditati in possesso di certificazione UNI EN ISO 9001:2015 (settore EA:37). Le proposte che prevedono una partnership sono sottoposte a valutazione tecnica da parte di apposito Nucleo di Valutazione.

Scadenza

 

15/06/2023 16:00:00
Ulteriori informazioni Invito.pdf (regione.lombardia.it)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles