Invito per sovvenzioni di servizi stabili di consulenza sul debito

31 Marzo 2024
TITOLO Invito a presentare proposte per sovvenzioni d’azione per la promozione di servizi stabili di consulenza sul debito (SMP-CONS-2024-DA)

 

Call for proposals for action grants to promote stable debt advice services (SMP-CONS-2024-DA)

 

 

 

ENTE FINANZIATORE Commissione europea

Programma per il mercato unico (SMP Consumatori)

SETTORE DI RIFERIMENTO giustizia
OBIETTIVI ED IMPATTO I candidati devono indicare nelle loro proposte attività specifiche volte a raggiungere uno o più dei seguenti obiettivi incentrati sui consumatori nello Stato membro in cui opera il candidato:

 

– Creare luoghi fisici e/o virtuali dedicati a fornire ai consumatori consulenza sul debito, migliorando la portata e la convenienza del servizio.

– Aumentare l’accessibilità dei servizi di consulenza sul debito per i consumatori, organizzando incontri, eventi e altre iniziative per sensibilizzare e coinvolgere attivamente i consumatori.

– Sviluppare reti incentrate sui consumatori con punti di riferimento integrati di esperti di consulenza sul debito, che facilitino i collegamenti diretti e il rapido reindirizzamento dei consumatori verso orientamenti personalizzati, per garantire l’accesso immediato alla consulenza di esperti per coloro che si trovano in difficoltà finanziarie, migliorando il sostegno ai consumatori.

– Migliorare l’efficienza operativa delle strutture esistenti che offrono consulenza sul debito, migliorando direttamente la qualità e la disponibilità del servizio per i consumatori.

– Attuare iniziative di rafforzamento delle capacità, tra cui una formazione completa del personale, per favorire lo scambio di conoscenze tra i consulenti in materia di debiti, con l’obiettivo di migliorare l’assistenza fornita ai consumatori.

 

Ogni proposta deve illustrare i benefici specifici che apporterà ai consumatori dello Stato membro interessato, sottolineando l’importanza di garantire un accesso stabile e continuo a servizi di consulenza sul debito di alta qualità. I servizi di consulenza sul debito sosterranno i consumatori nell’affrontare le difficoltà finanziarie e li guideranno a rimborsare, per quanto possibile, i loro debiti insoluti. È fondamentale che i consumatori mantengano un livello di vita dignitoso e conservino la propria dignità. I servizi di consulenza sul debito offriranno ai consumatori un’assistenza personalizzata e indipendente, che comprenderà consulenza legale, gestione del denaro e dei debiti, nonché assistenza sociale e psicologica. L’assistenza dovrebbe essere fornita da operatori professionali che non sono creditori, intermediari del credito, acquirenti di credito o servitori del credito, e sono indipendenti da loro.

 

 

Attività che possono essere finanziate (ambito)

Nella loro proposta, i richiedenti devono elencare e descrivere in modo esaustivo le azioni, le iniziative e le attività proposte, fornendo spiegazioni dettagliate su come questi sforzi contribuiranno direttamente al raggiungimento degli obiettivi specificati. È fondamentale delineare i piani di gestione e di esecuzione per ogni azione, iniziativa o attività proposta, assicurando che le descrizioni siano dettagliate e precise, con una chiara attenzione ai risultati tangibili per i consumatori. I richiedenti devono basare le attività proposte sull’analisi della situazione attuale, fornendo informazioni e dati affidabili sull’adeguatezza dei servizi di consulenza sul debito esistenti, identificando le lacune nella fornitura dei servizi o le aree in cui la qualità può essere migliorata. L’analisi della situazione deve includere, ad esempio, proiezioni sul numero di consumatori che beneficeranno dei servizi potenziati, nonché i miglioramenti qualitativi previsti nella fornitura di consulenza sul debito. Il richiedente deve fornire un quadro chiaro di come l’azione proposta contribuirà a migliorare l’accessibilità e l’affidabilità della consulenza sul debito per i consumatori, offrendo così un significativo valore aggiunto nel rispettivo Stato membro. Oltre a delineare l’attuale panorama dei servizi di consulenza sul debito, le proposte devono specificare come il progetto intende affrontare le carenze individuate e migliorare il quadro esistente. Le proposte devono dimostrare chiaramente i potenziali impatti quantitativi e qualitativi delle strutture create o rafforzate, assicurando che i miglioramenti siano sostanziali e misurabili.

Concentrandosi su questi aspetti, ogni proposta sottolineerà una strategia su misura per elevare significativamente il livello e la qualità dei servizi di consulenza sul debito, rendendoli più accessibili e vantaggiosi per i consumatori dello Stato membro.

 

Composizione del Consorzio

Le proposte possono essere presentate sia da un singolo richiedente che da un consorzio In caso di sovvenzione multi-beneficiario

Composizione del consorzio: ogni entità all’interno del consorzio deve essere ammissibile in base alle condizioni di cui sopra. Tutti i membri del consorzio devono provenire dallo stesso Paese ammissibile.

 

Proposte multiple – I candidati possono presentare al massimo due (2) proposte per progetti diversi nell’ambito dello stesso invito (e ottenere il relativo finanziamento). I richiedenti possono partecipare al massimo a due (2) proposte diverse. Se vengono presentate più di 2 (due) proposte a cui partecipa lo stesso candidato, verranno accettate e valutate solo 2 (due) domande; ai candidati verrà chiesto di ritirare le altre (o verranno respinte).

 

Durata

La durata massima dei progetti è di 24 mesi. Sono possibili proroghe, se debitamente giustificate e attraverso un emendamento.

CRITERI DI ELEGGIBILITÀ

 

 

Le domande saranno considerate ammissibili solo se il loro contenuto corrisponde interamente (o almeno in parte) alla descrizione del tema per cui sono state presentate. Partecipanti ammissibili (Paesi ammissibili) Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed enti affiliati) devono:

– essere persone giuridiche: – enti pubblici o – enti privati senza scopo di lucro come ONG, enti di beneficenza, associazioni di consumatori

– essere stabilito in uno dei paesi ammissibili, ossia:

– Stati membri dell’UE (compresi i paesi e territori d’oltremare (PTOM)) – Paesi non UE:

– I beneficiari e i soggetti affiliati devono iscriversi al Registro dei partecipanti – prima di presentare la proposta – e dovranno essere convalidati dal Servizio centrale di convalida (REA).

 

Per la convalida, sarà richiesto loro di caricare documenti che dimostrino lo status giuridico e l’origine. Altre entità possono partecipare in altri ruoli del consorzio, come partner associati, subappaltatori, terze parti che forniscono contributi in natura, ecc.

CONTRIBUTO FINANZIARIO

 

 

Il budget disponibile per il bando è stimato a 1.000.000 di euro. Questo budget può essere aumentato al massimo del 20%.

 

Bilancio del progetto

Budget del progetto (importo massimo della sovvenzione): Per ogni proposta mono-beneficiario o multi-beneficiario (presentata da un consorzio di almeno due o più enti), l’importo massimo della sovvenzione richiesta non può superare i 120 000 EUR. La sovvenzione assegnata può essere inferiore all’importo richiesto.

 

I costi saranno rimborsati al tasso di finanziamento fissato nella Convenzione di sovvenzione (95%). Le sovvenzioni NON possono produrre un profitto (cioè un’eccedenza delle entrate + sovvenzione UE rispetto ai costi). Inoltre, si ricorda che l’importo finale della sovvenzione può essere ridotto in caso di mancato rispetto della Convenzione di sovvenzione.

 

 

SCADENZA

 

06 giugno 2024 17:00:00 ora di Bruxelles
ULTERIORI INFORMAZIONI call-fiche_smp-cons-2024-da_it.pdf (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles