La cultura muove l’Europa

15 Ottobre 2023
Titolo
La cultura muove l’Europa
 
Secondo bando per la mobilità individuale di artisti e professionisti della cultura
 
Culture Moves Europe
 
Second call for individual mobility of artists and cultural professionals

 

Ente finanziatore Commissione europea

Programma Creative Europe

 

 

 

Settore di riferimento Industrie creative
Obiettivi ed impatto attesi Culture Moves Europe offre borse di mobilità per artisti e professionisti della cultura in tutti i 40 Paesi di Europa Creativa.

Copre i settori dell’architettura, del patrimonio culturale, del design e della moda, della letteratura, della musica, delle arti dello spettacolo e delle arti visive.

Lo schema si compone di due linee d’azione:

1) Azione di mobilità individuale: per singoli e gruppi fino a 5 persone.

2) Azione di residenza: per le persone giuridiche che ospitano da 1 a 5 artisti e professionisti della cultura. Sono previsti incentivi specifici sia per incoraggiare la mobilità verde sia per garantire l’inclusione di persone di diversa provenienza attive nei settori culturali e creativi.

 

Per candidarsi a Culture Moves Europe, i candidati devono avere un progetto di mobilità che comprenda tre elementi:

– Un partner internazionale

– Un progetto

– Una destinazione

 

Settori ammissibili

I candidati devono realizzare un progetto in uno dei settori ammissibili: architettura, patrimonio culturale, design e design della moda, letteratura4 , musica, arti dello spettacolo e arti visive.

 

Obiettivi del progetto

Il richiedente deve scegliere due dei seguenti obiettivi del progetto:

– Esplorare: condurre una ricerca creativa e artistica, indagare, ispirare e lavorare su un tema specifico o su un nuovo concetto.

– Creare: impegnarsi in un processo creativo per produrre un nuovo lavoro artistico/culturale;

– Imparare: migliorare le competenze e le abilità dei partecipanti attraverso l’apprendimento non formale5 o la collaborazione con uno specialista.

– Connettersi: sviluppare una rete professionale, rafforzare lo sviluppo professionale dei partecipanti, coinvolgere un nuovo pubblico.

 

La durata del progetto corrisponde al numero di giorni trascorsi nel Paese di destinazione per l’attuazione del progetto. Il tempo di viaggio verso il Paese di destinazione non viene conteggiato.

La durata richiesta deve essere giustificata e ultima:

– tra i 7 e i 60 giorni per i singoli progetti;

– tra 7 e 21 giorni per i progetti di gruppo. L’attuazione del progetto nel Paese di destinazione deve essere ininterrotta, il che significa che non è ammesso segmentare l’attuazione del progetto in periodi diversi, e/o recarsi in altri Paesi durante l’attuazione del progetto nel Paese di destinazione.

 

Criteri di eleggibilità Artisti e professionisti della cultura eleggibili

– Individui o gruppi di individui (da 2 a 5 persone) che siano persone fisiche; – Di età superiore ai 18 anni;

– Di tutti gli ambienti educativi e di tutti i livelli di esperienza;

– Attivi nei seguenti settori culturali e creativi del programma Europa Creativa: architettura, patrimonio culturale, design e moda, letteratura, musica, arti dello spettacolo e arti visive.

 

I borsisti selezionati (singoli o leader/membri di gruppi) dell’Azione di mobilità individuale di Culture Moves Europe possono ricevere una sola volta una borsa di mobilità nell’ambito dell’Azione di mobilità individuale, tra ottobre 2022 e luglio 2025.

Tuttavia:

– I beneficiari (ospitanti o A&CP partecipanti) che hanno precedentemente ricevuto una sovvenzione dall’Azione Residenza di Culture Moves Europe possono candidarsi all’Azione Mobilità Individuale.

– I beneficiari dell’Azione Mobilità Individuale possono candidarsi all’Azione Residenza di Culture Moves Europe, in qualità di A&CP ospitanti o partecipanti.

– I beneficiari che hanno già ricevuto una borsa di mobilità i-Portunus possono candidarsi, ma sarà data priorità a chi si candida per la prima volta.

Contributo finanziario

 

L’azione Mobilità individuale di Culture Moves Europe fornisce un sostegno finanziario ad artisti e professionisti della cultura che, in collaborazione con un partner internazionale (un’organizzazione o un individuo), desiderano realizzare un progetto di mobilità tra i Paesi di Europa Creativa. Attraverso questa azione, Culture Moves Europe mira a sostenere gli artisti e i professionisti della cultura nello sviluppo delle loro carriere a livello internazionale, imparando e cooperando oltre i confini. I candidati sono liberi di scegliere con chi vogliono lavorare, così come lo schema e gli obiettivi del loro progetto. Le sovvenzioni sono calcolate per ogni singolo artista e professionista culturale in base alla durata del progetto, con integrazioni per esigenze specifiche. La borsa di mobilità contribuisce ai costi di viaggio e alle spese quotidiane durante l’attuazione del progetto. Attraverso i top-up, viene concesso un ulteriore sostegno finanziario in base alle esigenze individuali, come nel caso di A&CP che vivono con disabilità, che viaggiano da o verso i PTOM o le sale operatorie, che hanno la custodia di minori o che utilizzano mezzi di trasporto sostenibili.
Scadenza

 

Questo secondo turno è aperto dal 2 ottobre 2023 al 31 maggio 2024, alle 23.59 CET (ora dell’Europa centrale).

 

Le scadenze mensili sono le seguenti:

ü  31 ottobre 2023 23:59:59 CET

ü  30 novembre 2023 23:59:59 CET

ü  Nessuna scadenza mensile nel dicembre 2023.

ü  31 gennaio 2024 23:59:59 CET 29 febbraio 2024 23:59:59 CET

ü  31 marzo 2024 23:59:59 CET

ü  30 aprile 2024 23:59:59 CEST

ü  31 maggio 2024 23:59:59 CEST

Ulteriori informazioni Culture Moves Europe Secondo bando per la mobilità indivudale | Cultura e creatività (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles