LA DIRETTIVA CASE GREEN È UN’OCCASIONE PER L’ITALIA

12 Marzo 2024

La direttiva sull’efficientamento energetico rappresenta una storica occasione per il rilancio degli investimenti strozzati in Italia dalle decisioni del governo Meloni di sposare in pieno le politiche di austerity.

Come dimostrato da una recente analisi del Financial Times, grazie al #Superbonus il nostro Paese ha surclassato dal 2021 al 2023 Francia, Germania e Gran Bretagna nella quota degli investimenti fissi lordi.

La direttiva sulle “case green” è stata al centro di polemiche furibonde della destra, che l’ha persino bollata come una eco-patrimoniale, ma basta leggere il testo per rendersi conto che NON è così e che siamo davanti a un imperdibile volano di sviluppo.

Tra i punti più efficaci di questa direttiva c’è sicuramente l’obbligo per lo Stato di installare pannelli solari sugli edifici pubblici e la fine degli incentivi alle caldaie che utilizzano fonti fossili a partire dal 2025. La riduzione del 55% dei consumi energetici dovrà essere ottenuta attraverso la riqualificazione degli immobili con le prestazioni energetiche più basse, un percorso che dovrà essere intrapreso dagli Stati membri attraverso l’approvazione di un Piano nazionale di ristrutturazione dei propri edifici.

Siamo davvero curiosi di vedere come il governo Meloni lo imposterà dopo aver distrutto il Superbonus.

Questa direttiva dimostra che coniugare crescita economica, salvaguardia ambientale e autonomia energetica è possibile.

L’Europa traccia la strada che il governo Conte aveva intrapreso :l’Italia adesso non stia a guardare!

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles