Programma di interventi per l’adattamento degli ambiti urbani a nuove forme di mobilità sostenibile e attiva

30 Gennaio 2024
Titolo Programma di interventi per l’adattamento degli ambiti urbani a nuove forme di mobilità sostenibile e attiva

 

Ente finanziatore REGIONE PIEMONTE
Obiettivi ed impatto attesi Obiettivo del bando è supportare i Comuni che attuano le misure di limitazione della circolazione dei veicoli più inquinanti, previste dal Piano Regionale (PRQA), dalla Deliberazione della Giunta regionale n. 9-2196 del 26 febbraio 2021 e dalla Deliberazione della Giunta regionale n. 26-3694 del 6 agosto 2021, nella realizzazione di interventi per l’adattamento degli ambiti urbani a nuove forme di mobilità sostenibile e dolce. Il bando quindi è finalizzato all’attuazione di un programma di interventi basato sull’idea di spazio pubblico come luogo di incontro e socializzazione, con lo scopo di trasformare gli spazi pubblici in modo rapido ed economico con l’obiettivo di disincentivare l’uso del mezzo privato ed incentivare l’uso della bicicletta e altre modalità di trasporto non impattanti nei comuni indicati al successivo par. 3.1. In particolare il bando prevede la concessione di un contributo a fondo perduto per la realizzazione dei seguenti interventi:

· definizione, riorganizzazione e segnalazione delle aree soggette a limitazione della circolazione;

· realizzazione di percorsi ciclabili;

· creazione di aree pedonali come ad esempio “strade scolastiche”, trasformazione di spazi pubblici finalizzata al placemaking (urbanistica tattica);

· realizzazione di “slow streets” (zone a velocità veicolare ridotta – zone 30) e riutilizzo di aree di sosta come “parklet” (trasformazione di aree a parcheggio a lato della carreggiata in luoghi di aggregazione);

· programmi di messa a dimora di alberi (riforestazione urbana) e realizzazione di interventi di depavimentazione. Gli interventi sopra indicati dovranno essere accompagnati da specifiche misure di sensibilizzazione e formazione della cittadinanza.

Criteri di eleggibilità: Il bando è destinato ai Comuni che attuano le misure di limitazione della circolazione dei veicoli più inquinanti come previsto dal Piano Regionale della Qualità dell’Aria (PRQA) adottato con D.C.R. n. 364-6854 del 25 marzo 2019, dalla D.G.R. n. 9-2196 del 26/02/2021 e dalla D.G.R. n. 26-3694 del 6 agosto 2021. L’elenco puntuale dei Comuni che possono beneficiare della presente agevolazione è riportato in Allegato 4 di cui al link

 

Sono ammissibili gli interventi finalizzati alla realizzazione di progetti aventi le caratteristiche riportate nelle due suddette tipologie:

 

· Tipologia I: interventi sulle aree soggette a limitazione del traffico, realizzazione di percorsi ciclabili e aree pedonali;

· Tipologia II: programmi di riforestazione urbana e realizzazione di interventi di depavimentazione.

Le due tipologie di interventi sopra elencati dovranno essere accompagnate da misure di sensibilizzazione e formazione nei confronti della cittadinanza. Relativamente agli aspetti connessi alle misure di sensibilizzazione e formazione della cittadinanza è possibile fare riferimento a quanto previsto dal documento “Indirizzi per la realizzazione delle misure di sensibilizzazione e formazione della cittadinanza” presenti sul sito di Finpiemonte S.p.A.1 (nel seguito “Finpiemonte”).

Tutto il materiale relativo ai progetti, nel caso non fossero già conclusi alla data di concessione del contributo, (volantini, inviti, manifesti, etc.) dovrà riportare la dicitura “con il contributo della Regione Piemonte”. Ogni Comune può presentare una sola domanda di agevolazione sulla presente misura. Non sono ammessi interventi che prevedono la realizzazione di progetti di più Comuni.

Contributo finanziario: Con Deliberazione della Giunta regionale n.19-7732/2023 del 20 novembre 2023, è stata rimodulata la dotazione finanziaria della misura, portandola a complessivi € 8.300.000,00, ed approvata la nuova scheda di misura.

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto così determinato:

 

–          Importo progettuale:

Contributo inferiore o uguale a 50.000,00 euro 100% dell’importo progettuale

–          Importo progettuale:

superiore a 50.000,00 euro 100% fino a 50.000,00 euro e 80% sulla parte residua eccedente i 50.000,00 euro

Scadenza: 30/06/2024  ORE 12:00
Ulteriori informazioni: ATTO DD 1099_A1602B.2023 DEL 29-12-2023_0.pdf (regione.piemonte.it)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles