PROMOZIONE DELLA GENITORIALITÀ POSITIVA

31 Dicembre 2023
Titolo PROMOZIONE DELLA GENITORIALITÀ POSITIVA

 

AVVISO per la presentazione di proposte progettuali per la Promozione della genitorialità positiva – Realizzazione dei progetti educativi familiari per il potenziamento delle competenze genitoriali 2023-2026

Ente finanziatore PIEMONTE
Obiettivi ed impatto attesi L’intervento che si intende sperimentare è realizzato in attuazione dell’Atto di indirizzo, approvato con la D.G.R. n. 32-7796 del 27.11.2023, relativo alla “Promozione della genitorialità positiva – Realizzazione dei Progetti educativi familiari per il potenziamento delle competenze genitoriali e offerta di opportunità per figli e figlie minori di età”.

La strategia regionale per il FSE+ 2021-2027 si inquadra a sua volta negli orientamenti del Documento Strategico Unitario (DSU) relativo alla politica di coesione 2021-2027 – approvato dal Consiglio regionale con propria Deliberazione (n. 162-14636) nel settembre 2021 – che recepisce obiettivi e finalità individuati da programmi globali o europei, quali l’Agenda ONU 2030 per lo sviluppo sostenibile, il Green Deal europeo, il Pilastro europeo dei diritti sociali o, ancora, la strategia macroregionale per l’area alpina EUSALP

 

 

Nella programmazione dell’OS k), la Regione Piemonte intende migliorare la qualità e l’accessibilità del sistema di welfare di competenza territoriale operando nel quadro di una strategia che, in stretta complementarità con le misure ad analoga finalità del PNRR e dei Programmi Nazionali (in particolare il PN Inclusione), risponde a tre principali ambiti di intervento:

– rafforzare l’accesso paritario e tempestivo a servizi di inclusione sociale di qualità, sostenibili e a prezzi accessibili;

– riorganizzare e ampliare l’offerta di servizi di accompagnamento alle famiglie e sul territorio;

– modernizzare e qualificare il sistema di protezione sociale e di welfare territoriale.

 

 

L’intervento di cui al presente Avviso si compone di due azioni distinte, ma complementari denominate “Rafforzamento dei servizi di educativa territoriale” e “Strumenti e contributi per l’accesso ai sistemi di protezione sociale e di welfare territoriale” – e di due misure ad esse collegate, denominate rispettivamente “Potenziamento del sistema di educativa territoriale” e “Progetti educativi familiari per il potenziamento delle competenze genitoriali” – i cui principi sono improntati rispettivamente a:

a) infrastrutturazione e rafforzamento delle équipe multidisciplinari e delle componenti tecnico amministrative presenti negli Ambiti territoriali sociali, per la realizzazione di a4vità di promozione e consolidamento delle reti territoriali, nonché di promozione degli interventi sperimentali progettuali. Rientrano in questo ambito anche attività propedeutiche all’intervento rivolto alle famiglie come la verifica dei requisiti (pre-assessment e le attività di supporto alla gestione e al monitoraggio e valutazione degli interventi. Sul piano tecnico, scientifico e metodologico le azioni di rafforzamento saranno accompagnate e supportate dalla Direzione Welfare della Regione Piemonte in collaborazione con il Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA) dell’Università di Padova;

b) promozione delle competenze genitoriali delle famiglie e potenziamento ed esercizio delle stesse, protezione della salute e della sicurezza dei minori nel contesto di vita, promozione di interventi per favorire adeguate condizioni di crescita, prevenendo i rischi per il percorso di crescita e per promuovere il benessere psico-fisico dei minori. Rientrano in questo ambito le attività condotte nel quadro dei PEF e l’erogazione dei servizi in coerenza con quanto previsto nei Livelli essenziali delle prestazioni sociali: servizi di Educativa Domiciliare e/o Territoriale altrimenti definiti di “Educativa Familiare”, gruppi coi genitori e gruppi coi bambini, sviluppo di forme “vicinanza solidale” fra famiglie, partenariati con i servizi educativi e le scuole

 

Criteri di eleggibilità Sono beneficiari dell’intervento di cui al presente Avviso gli Ambiti territoriali sociali individuati sul territorio Piemontese , i quali possono presentare domanda o in forma singola o associata attraverso i rispettivi Capofila. In ogni Ambito o associazione di Ambiti è individuato l’ente Capofila che è responsabile e unico interlocutore con la Regione Piemonte per l’intera progettualità, dell’intero Ambito o associazione di Ambiti. Ogni ente componente degli Ambiti, o di loro eventuali raggruppamenti, partecipa alla realizzazione del progetti/o nelle forme e nei modi stabiliti dai relativi accordi.

Nel caso di domande presentate da associazioni di Ambiti, ogni Ambito dovrà fruire della quota di risorse come da Piano di riparto regionale riportato in calce al presente Avviso, salvo motivate diverse esigenze specifiche espressamente disciplinate all’interno accordo di costituzione delle associazioni temporanee. In sede di rendicontazione finale, ciascun Ambito aderente all’ATS è tenuto a evidenziare al capofila il numero delle famiglie seguite, che deve essere almeno pari al numero minimo di famiglie, seguite nel triennio, riportate nel Piano di riparto

Le attività proprie del Capofila non potranno essere in alcun modo delegate.

Contributo finanziario

 

Le risorse disponibili per il finanziamento delle Misure ogge/o del presente provvedimento ammontano complessivamente ad € 37.200.000,00 a valere sul PR FSE Plus 2021-27 della Regione Piemonte, per il periodo 2023-2026, e sono ripartite come di seguito:

 

·         Potenziamento del sistema di educativa territoriale € 4.700.000,00

·         Progetti educativi familiari per il potenziamento delle competenze genitoriali € 32.500.000,00

 

Scadenza

 

31 gennaio 2024
Ulteriori informazioni AVVISO_All_A_20231212_def_stilo (regione.piemonte.it)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles