“QUAL È L’EUROPA CHE VERRÀ?”

3 Aprile 2024
Questa mattina ho partecipato a un importante convegno organizzato dall’ #ANSA sul presente e sul futuro dell’UE.

Dopo l’intervento iniziale della presidente del Parlamento europeo Roberta Metsola, è stato il turno dei capi delegazione delle diverse forze politiche italiane fare il punto della situazione.

A me è stato chiesto dove si collocherà, nella prossima legislatura, il Movimento 5 Stelle. E la risposta è semplice: dialogheremo con tutte le forze progressiste che hanno a cuore i nostri temi, ovvero la solidarietà europea, la transizione energetica e climatica, il supporto alle imprese, la tutela delle nostre eccellenze, la pace.
Tutti argomenti che porteranno reali benefici ai cittadini, e non ai “soliti noti” tutelati da molti partiti.

A poco più di due mesi dal voto è fondamentale NON inquinare il dibattito politico con fake news “di comodo”, e in questo la responsabilità è ovviamente in primis di noi rappresentanti delle istituzioni, ma anche dei giornalisti oggi presenti all’incontro.

Una certezza, è che la prossima tornata elettorale sarà decisiva per il posizionamento dell’UE nello scacchiere geopolitico mondiale.
A sentire le prese di posizione di molti partiti, il rischio è che gli elettori saranno chiamati a decidere tra chi vuole un’Europa di pace e chi, invece, ne vuole una di guerra.

Noi abbiamo chiaramente e fermamente deciso da che parte stare.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles