Secondo Bando “Ricerca&Innova”

30 Gennaio 2024
Titolo
Secondo Bando “Ricerca&Innova”

 

Ente finanziatore REGIONE LOMBARDIA
Obiettivi ed impatto attesi Ricerca & Innova è una misura di Regione Lombardia attivata nell’ambito dell’Azione 1.1.1. “Sostegno agli investimenti in ricerca, sviluppo e innovazione”, Obiettivo specifico 1.1 “Sviluppare e rafforzare le capacità di ricerca e di innovazione e l’introduzione di tecnologie avanzate” dell’Asse 1 “Un’Europa più competitiva e intelligente” del Programma Regionale FESR 2021-2027 di Regione Lombardia.

 

La Giunta di Regione Lombardia, con Deliberazione n. 713 del 24 luglio 2023, ha approvato gli elementi essenziali del secondo bando attuativo della misura, finalizzata a sostenere gli investimenti in ricerca industriale e sviluppo sperimentale da parte delle PMI lombarde al fine di promuovere l’innovazione tecnologica e digitale delle imprese attraverso la progettazione, la sperimentazione e l’adozione di innovazioni (di prodotto e/o di processo) dei processi produttivi aziendali nelle aree strategiche di Regione Lombardia, in grado di mantenere e migliorare la competitività del tessuto imprenditoriale lombardo.

 

I Progetti di ricerca e sviluppo devono essere afferenti ad una delle 92 priorità che declinano le 27 macrotematiche della Strategia di Specializzazione intelligente per la Ricerca e l’Innovazione di Regione Lombardia – S3 2021-2027 di cui alla D.G.R. n. XI/4155 del 30 dicembre 2020, aggiornata con successiva D.G.R. n. 5688 del 15 dicembre 2021 “Approvazione dei Programmi di Lavoro Ricerca e Innovazione 2022-2023 e del primo Aggiornamento della Strategia di Specializzazione Intelligente S3 2021-2027 di Regione Lombardia”, rilette in chiave di ecosistemi legati alla centralità della persona e dei relativi bisogni in attuazione della L.R. 29/2016

 

La misura sostiene investimenti in ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle PMI lombarde: oltre 27 milioni del Programma Regionale a valere sul Fondo Europeo di Sviluppo Regionale/PR FESR 2021-2027, per la progettazione, la sperimentazione e l’adozione di innovazioni dei processi produttivi aziendali nelle aree strategiche di Regione Lombardia, in grado di mantenere e migliorare la competitività del tessuto imprenditoriale lombardo.

Criteri di eleggibilità: Possono presentare domanda di partecipazione al presente bando, le PMI come definite nell’Allegato I del Regolamento (UE) n. 651/2014 e s.m.i.:

a) già costituite, iscritte e attive nel Registro delle Imprese con almeno due bilanci approvati (oppure due dichiarazioni fiscali presentate per i soggetti non tenuti al deposito del bilancio) alla data di presentazione della domanda di partecipazione al bando; le imprese non residenti nel territorio italiano devono essere costituite secondo le norme del diritto civile e commerciale vigenti nello Stato di residenza e iscritte nell’analogo Registro delle Imprese ove esistenti;

b) che abbiano sede operativa in Lombardia alla data di presentazione della domanda o che intendano costituire una sede operativa in Lombardia entro la stipula del contratto di Intervento Finanziario, presso la quale realizzare le attività di Progetto di cui al successivo articolo B.2.a; le spese sostenute non nella sede operativa dichiarata non saranno ammesse all’Intervento Finanziario;

c) che presentino un rapporto1 (media degli ultimi due bilanci approvati) almeno pari al 5% tra la differenza del valore della produzione e del costo della produzione (come definiti all’art. D.11 del bando) e il valore della produzione (EBITDA margin);

d) che presentino un rapporto2 tra Posizione finanziaria netta ed EBITDA (come definiti all’art. D.11 del bando) non superiore a 4 (media degli ultimi due bilanci approvati).

 

Il requisito della dimensione di impresa (PMI) deve essere mantenuto sino alla data di concessione dell’Intervento Finanziario.

Contributo finanziario: La dotazione finanziaria del bando è pari a Euro 27.200.000,00 (ventisettemilioniduecentomila/00) comprensiva degli oneri di gestione della misura Ricerca & Innova, in base a quanto previsto dalla D.G.R. n. 713/2023. La dotazione potrà essere aumentata, qualora si rendessero disponibili ulteriori risorse.

L’Agevolazione (o Intervento Finanziario) prevista dal presente bando viene concessa in parte a titolo di Finanziamento agevolato e la parte residua a titolo di Contributo. L’Intervento Finanziario viene concesso ed erogato fino all’80% delle spese ammissibili nelle seguenti modalità: a) il 70% a titolo di Finanziamento e il restante 10% a titolo di Contributo; b) il 65% sotto forma di Finanziamento e il restante 15% sotto forma di Contributo per i Soggetti beneficiari che si impegnano al momento dell’adesione al bando ad acquisire (entro il termine di presentazione della rendicontazione finale di Progetto di cui al successivo art. C.4.c del bando) una certificazione di sistemi di gestione ambientale e/o energetica e/o di processo o prodotto (ad esempio registrazione EMAS, certificazione ISO 14001 e ISO 50001, marchio Ecolabel) non posseduta al momento della presentazione della domanda di partecipazione al bando; c) il 60% sotto forma di Finanziamento e il restante 20% sotto forma di Contributo per i Progetti Green, intesi come Progetti afferenti alle priorità della S3 che concorrono agli obiettivi del Green Deal Europeo così come declinate all’allegato D.13.c del presente bando. In ogni caso l’Intervento Finanziario non potrà essere superiore a Euro 800.000,00 (ottocentomila/00).

 

Scadenza: La seconda finestra attuativa, relativa ai quattro ecossitemi “Manifattura avanzata”, “Connettività e Informazione”, “Smart Mobility e Architecture” e “Cultura e Conoscenza”, si apre a partire dalle ore 10.30 del 18 gennaio 2024 sino alle ore 15.00 del 2 febbraio 2024.
Ulteriori informazioni:  

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles