Sistemi fotovoltaici innovativi e integrati nella comunità

15 Aprile 2024
TITOLO Sistemi fotovoltaici innovativi e integrati nella comunità

HORIZON-CL5-2024-D3-02-06

 

 

Innovative, Community-Integrated PV systems

HORIZON-CL5-2024-D3-02-06

 

ENTE FINANZIATORE COMMISSIONE EUROPEA

Programma quadro Horizon Europe (HORIZON)

 

SETTORE DI RIFERIMENTO ENERGIA
OBIETTIVI ED IMPATTO Il fotovoltaico è in rapida crescita, dai sistemi domestici e commerciali fino a quelli su scala di utenza. Nei prossimi anni i sistemi e le soluzioni fotovoltaiche saranno parte integrante della generazione distribuita, fondamentale per la costruzione di comunità energetiche funzionali, aggregate e gestite attraverso controlli distribuiti avanzati in configurazione gerarchica con la rete integrata. I risultati del progetto dovrebbero contribuire a tutti i seguenti risultati attesi:

  • Aumentare la redditività e la penetrazione degli impianti fotovoltaici nelle comunità delle energie rinnovabili.
  • Coinvolgere attivamente i cittadini e le comunità nella transizione verso l’energia pulita, in particolare attraverso l’adozione di cooperative energetiche e lo sviluppo di piattaforme decentralizzate.

Ambito di applicazione:

Le proposte devono dimostrare un sistema aggregato di comunità con un portafoglio di produttori e utenti per facilitare la transizione energetica verso un’economia a basse emissioni di carbonio. Attraverso questo approccio le soluzioni possono rispondere efficacemente all’esigenza di superare la povertà energetica, sostenere la democrazia energetica ed espandere le soluzioni cooperative a beneficio collettivo di fornitori e utenti. Il commercio e l’uso peer to peer possono essere resi fattibili e le soluzioni emergenti altamente attraenti e implementabili.

  • Pianificazione, strumenti di ottimizzazione dell’impianto, criteri di installazione avanzati, aspetti costruttivi per aumentare il rendimento e quindi le prestazioni economiche degli impianti fotovoltaici nell’ambiente costruito.
  • Implementazione di schemi di autoconsumo collettivo, progettazione, simulazione, integrazione con lo storage, interazione con la mobilità elettrica e interazione con la rete elettrica per fornire flessibilità energetica.
  • Protocolli efficaci e una solida comunicazione e cooperazione tra i vari livelli di controllo richiesti che sia cyber-sicura, offrendo i vantaggi dell’elettronica di potenza avanzata, dei sensori e dei sistemi intelligenti.

Questo tema richiede il contributo effettivo delle discipline delle scienze sociali e umanistiche (SSH) e il coinvolgimento di esperti SSH, istituzioni e l’inclusione di competenze SSH pertinenti, al fine di produrre effetti significativi e significativi che rafforzino l’impatto sociale delle relative attività di ricerca. Si dovrebbero considerare anche le innovazioni sociali, in particolare come nuovi strumenti, idee e metodi che portano all’impegno attivo dei cittadini e come motori del cambiamento sociale, dell’appropriazione sociale e delle nuove pratiche sociali.

È incoraggiata la cooperazione internazionale con la regione mediterranea.

Condizioni specifiche dell’argomento:

Si prevede che le attività raggiungano il TRL 6-7 entro la fine del progetto – si veda l’Allegato generale B.

 

CRITERI DI ELEGGIBILITÀ

 

 

Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di Paesi terzi non associati o di organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee) può partecipare (indipendentemente dal fatto che sia idoneo o meno al finanziamento), a condizione che siano state soddisfatte le condizioni stabilite dal regolamento Horizon Europe e qualsiasi altra condizione stabilita nel tema specifico del bando. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica costituita e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto privo di personalità giuridica.

. I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la domanda, per ottenere un codice di identificazione del partecipante (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, durante la fase di preparazione della sovvenzione, verrà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrino il loro status giuridico e la loro origine. Un PIC convalidato non è un prerequisito per presentare una domanda.

 

CONTRIBUTO FINANZIARIO

 

 

Contributo UE previsto per progetto La Commissione ritiene che un contributo UE di circa 5 milioni di euro consentirebbe di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi.

Bilancio indicativo

Il budget totale indicativo per il tema è di 10,00 milioni di euro.

Tipo di azione Azioni di innovazione

 

SCADENZA

 

21 gennaio 2025 17:00:00 ora di Bruxelles
ULTERIORI INFORMAZIONI wp-8-clima-energia-e-mobilità_orizzonte-2023-2024_it.pdf (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles