Soluzioni digitali per promuovere la progettazione, la pianificazione e la gestione partecipativa di edifici, quartieri e distretti urbani

31 Gennaio 2024

 

 

TITOLO Soluzioni digitali per promuovere la progettazione, la pianificazione e la gestione partecipativa di edifici, quartieri e distretti urbani (Built4People Partnership)

 

Digital solutions to foster participative design, planning and management of buildings, neighbourhoods and urban districts (Built4People Partnership)

 

 

HORIZON-CL5-2024-D4-02-05

 

ENTE FINANZIATORE Commissione europea

Programma quadro Horizon Europe (HORIZON)

SETTORE DI RIFERIMENTO Sviluppo urbano
OBIETTIVI ED IMPATTO I risultati del progetto dovrebbero contribuire a tutti i seguenti risultati attesi:

·         Maggiore coinvolgimento di gruppi rappresentativi di utenti finali e di cittadini del contesto urbano interessato.

·         Aumento dell’accettabilità e dell’adozione di soluzioni sostenibili di deep renovation nell’ambiente costruito.

·         Riduzione della povertà energetica e della mobilità.

·         Aumento dei piani per ambienti edificati neutrali dal punto di vista climatico e sostenibili, estetici e inclusivi, con un maggiore adattamento al clima e una maggiore resilienza (ad esempio basati su soluzioni basate sulla natura).

·         Migliorare l’adattamento ai cambiamenti climatici e la resilienza degli ambienti edificati.

Ambito di applicazione:

La transizione verso una società neutrale dal punto di vista climatico richiede che anche il patrimonio edilizio europeo diventi neutrale dal punto di vista climatico. Allo stesso tempo, il patrimonio edilizio europeo deve diventare resiliente al clima. Ciò richiede un approccio globale che vada oltre i singoli edifici, ovvero a livello di quartieri o distretti urbani. Tuttavia, la decarbonizzazione dell’ambiente costruito e il suo adattamento a un clima che cambia e alle esigenze della società in termini di comfort, accessibilità, inclusività ed estetica non possono avvenire senza la partecipazione attiva degli utenti e degli occupanti degli edifici, dei proprietari di immobili individuali o collettivi e delle comunità energetiche come beneficiari della catena del valore. I professionisti, come sviluppatori di progetti, architetti, ingegneri, proprietari di edifici, pianificatori e autorità statutarie, hanno bisogno di soluzioni che sviluppino, analizzino, modellino, visualizzino e presentino una moltitudine di informazioni complesse in modo tale da facilitare questi processi di co-progettazione. Questo argomento si concentra sullo sviluppo di soluzioni digitali per una maggiore partecipazione degli utenti finali, dei cittadini e di altre parti interessate nella progettazione, pianificazione e gestione della ristrutturazione di edifici, quartieri e/o aree esistenti.

Le proposte devono riguardare uno o entrambi i punti seguenti:

·         Soluzioni digitali che facilitino la progettazione e la pianificazione partecipativa attraverso la visualizzazione, l’analisi e il coinvolgimento di dati direttamente rilevanti per gli utenti degli edifici e per i cittadini dell’area urbana circostante (tra cui, ad esempio, tecnologie immersive e interattive, realtà virtuale/aumentata, simulazioni e modellazione di scenari).

·         Soluzioni digitali che consentono di analizzare e modellare diversi scenari per edifici, quartieri e/o distretti da ristrutturare in termini di utilizzo e generazione di energia, salute e benessere degli utenti, impatto sulla rete energetica, disposizioni per la mobilità attiva ed elettrica e soluzioni di consegna sostenibili, impatti ambientali e microclimatici durante il ciclo di vita e impatti socio-economici per cittadini, utenti degli edifici, proprietari e occupanti.

Inoltre, le proposte devono riguardare tutti i seguenti aspetti:

·         Affrontare gli aspetti della neutralità climatica e della resilienza climatica, rispettando il principio “l’efficienza energetica prima di tutto”.

·         Assicurarsi che la soluzione digitale integri, si basi e/o utilizzi gli strumenti esistenti (compresi, se del caso, quelli convenzionali e a bassa tecnologia) e gli standard riconosciuti dal mercato.

·         Coinvolgere nel processo di sviluppo della soluzione digitale i cittadini (cercando di coprire diversi generi e caratteristiche sociali), gli utenti finali degli strumenti e altre parti interessate coinvolte nella progettazione, pianificazione e gestione dei progetti di sviluppo urbano.

·         Garantire che la soluzione digitale offra diversi mezzi per scambiare informazioni e fornire contributi che siano adatti alle esigenze specifiche dei non addetti ai lavori, compresi i gruppi vulnerabili, minoritari e svantaggiati, nonché le persone con disabilità e gli anziani.

·         Dimostrare il prototipo in almeno tre progetti di sviluppo urbano reali per applicare, valutare e perfezionare la soluzione digitale e informare il lancio sul mercato e/o la strategia di commercializzazione.

·         Garantire che le attività di divulgazione del progetto includano azioni che contribuiscano alle attività della Comunità NEB e alla condivisione di informazioni, buone pratiche e risultati all’interno del Laboratorio NEB.

·         Contribuire alle attività dei partner di Built4People e alla rete di cluster di innovazione Built4People.

Questo tema richiede il contributo efficace delle discipline SSH e il coinvolgimento di esperti SSH, delle istituzioni e l’inclusione di competenze SSH pertinenti (compresa l’innovazione sociale), al fine di produrre effetti significativi e significativi che rafforzino l’impatto sociale delle relative attività di ricerca.

Questo tema implementa il partenariato europeo co-programmato su “Ambiente costruito sostenibile incentrato sulle persone” (Built4People). Pertanto, i progetti che derivano da questo tema dovranno riferire i risultati al Partenariato europeo “Ambiente costruito sostenibile incentrato sulle persone” (Built4People) a sostegno del monitoraggio dei suoi KPI.

Condizioni specifiche dell’argomento:

Si prevede che le attività raggiungano il TRL 6-8 entro la fine del progetto – si veda l’Allegato generale B.

 

CRITERI DI ELEGGIBILITÀ

 

 

Qualsiasi soggetto giuridico, indipendentemente dal suo luogo di stabilimento, compresi i soggetti giuridici di Paesi terzi non associati o di organizzazioni internazionali (comprese le organizzazioni internazionali di ricerca europee4 ) è ammesso a partecipare (indipendentemente dal fatto che sia ammissibile o meno al finanziamento), a condizione che siano state soddisfatte le condizioni stabilite dal regolamento Horizon Europe e qualsiasi altra condizione stabilita nel tema specifico del bando. Per “soggetto giuridico” si intende qualsiasi persona fisica o giuridica costituita e riconosciuta come tale ai sensi del diritto nazionale, del diritto dell’UE o del diritto internazionale, dotata di personalità giuridica e che può, agendo in nome proprio, esercitare diritti ed essere soggetta a obblighi, oppure un soggetto privo di personalità giuridica. I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti prima di presentare la domanda, per ottenere un codice di identificazione dei partecipanti (PIC) ed essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida prima di firmare la convenzione di sovvenzione. Per la convalida, durante la fase di preparazione della sovvenzione, verrà chiesto loro di caricare i documenti necessari che dimostrino il loro status giuridico e la loro origine. Un PIC convalidato non è un prerequisito per presentare una domanda.
CONTRIBUTO FINANZIARIO

 

 

Contributo UE previsto per progetto

La Commissione ritiene che un contributo dell’UE di circa 5 milioni di euro consentirebbe di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi.

Bilancio indicativo

Il budget totale indicativo per il tema è di 10,00 milioni di euro.

 

Tipo di azione Azioni di innovazione

SCADENZA

 

21 gennaio 2025 17:00:00 ora di Bruxelles
ULTERIORI INFORMAZIONI wp-8-clima-energia-e-mobilità_orizzonte-2023-2024_it.pdf (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles