Sostegno agli imprenditori ucraini – Erasmus per giovani imprenditori

15 Marzo 2023
Titolo Support to Ukrainian entrepreneurs- Erasmus for Young Entrepreneurs

Sostegno agli imprenditori ucraini – Erasmus per giovani imprenditori

TOPIC ID: SMP-COSME-2023-EYEUA-01

Ente finanziatore Commissione europea

Programma

Single Market Programme (SMP)

Settore di riferimento  

Impresa e Industria

Obiettivi ed impatto attesi Erasmus per giovani imprenditori è un programma di scambio transfrontaliero che offre ai nuovi imprenditori o agli aspiranti tali la possibilità di imparare da imprenditori esperti che gestiscono piccole imprese in altri Paesi partecipanti all’SMP, dando al contempo agli imprenditori esperti l’accesso a idee innovative e a nuovi partner e/o mercati. L’obiettivo generale del programma Erasmus per giovani imprenditori è quello di rafforzare l’imprenditorialità, sviluppare la prospettiva internazionale e la competitività delle PMI europee e promuovere potenziali imprenditori start-up e micro e piccole imprese di nuova costituzione nei Paesi partecipanti. L’obiettivo di questo invito a presentare proposte è selezionare organizzazioni intermedie (OI) per attuare il programma Erasmus per giovani imprenditori a livello locale. In particolare, saranno responsabili del reclutamento di nuovi imprenditori (NE) e imprenditori ospitanti (HE) ucraini al di fuori dell’Ucraina e li assisteranno nel beneficiare del programma. Questo invito a presentare proposte sosterrà quindi le azioni di organizzazioni che rafforzano e facilitano gli scambi di nuovi imprenditori ucraini con imprenditori ospitanti al di fuori dell’Ucraina. L’invito non è rivolto direttamente agli imprenditori che intendono partecipare a uno scambio EYE. Gli imprenditori interessati devono contattare le OI selezionate che attuano il programma.

 

Gli obiettivi specifici sono:

1. Fornire una formazione sul posto di lavoro a nuovi imprenditori ucraini con imprenditori ospitanti affermati in piccole e medie imprese all’estero nei Paesi partecipanti all’SMP (UE e Paesi terzi) , al fine di facilitare un avvio di successo e lo sviluppo delle loro idee commerciali;

2. Promuovere la condivisione di esperienze e informazioni tra imprenditori ucraini e altri imprenditori europei sugli ostacoli e le sfide dell’avvio e dello sviluppo delle loro imprese;

3. Migliorare l’accesso al mercato e l’identificazione di potenziali imprese. Migliorare l’accesso al mercato e l’identificazione di potenziali partner per i nuovi imprenditori ucraini in altri Paesi partecipanti all’SMP;

4. Sostenere la creazione di reti tra imprenditori ucraini e altri imprenditori europei di diversi Paesi partecipanti all’SMP, mettendo a frutto conoscenze ed esperienze;

5. Contribuire al sostegno dell’UE agli imprenditori ucraini e facilitare la continuazione delle attività in Ucraina e la fase di ricostruzione del Paese dopo l’aggressione militare della Russia.

Le Organizzazioni intermediarie (OI) agiranno come punti di contatto locali per l’attuazione del programma. Dovranno collaborare con tutte le altre organizzazioni e autorità coinvolte nel programma di scambio, consentendo agli imprenditori nuovi e a quelli ospitanti di partecipare allo scambio previsto. Riceveranno il supporto dell’Ufficio di supporto (SO) del programma, che contribuisce al coordinamento e alla gestione del programma nei Paesi partecipanti.

 

Le proposte devono essere incentrate sull’abbinamento tra nuovi imprenditori ucraini e imprenditori ospitanti di altri Paesi partecipanti all’SMP. I nuovi imprenditori devono avere la cittadinanza ucraina per poter partecipare al programma nell’ambito del presente invito. Gli imprenditori ospitanti non devono necessariamente avere la cittadinanza ucraina. Possono partecipare imprenditori di qualsiasi settore economico, a priori. I criteri di ammissibilità, come stabilito nel Manuale di qualità, devono essere rispettati. Le proposte devono includere tra i destinatari anche imprenditori che propongono modelli di business “sostenibili/verdi” e “digitali”. I candidati devono definire il numero di relazioni che si intende instaurare con questi soggetti rispetto all’obiettivo complessivo della proposta. La proposta dovrà inoltre indicare come verrà raggiunto questo obiettivo specifico. I candidati devono anche includere un numero approssimativo di imprenditori da reclutare a tale scopo (NE e HE) per ciascuno dei gruppi di cui sopra. Le proposte devono anche considerare l’equilibrio di genere degli imprenditori reclutati, sia nuovi che ospiti..

 

Criteri di eleggibilità Partecipanti ammissibili (Paesi ammissibili) Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed enti affiliati) devono:

 essere persone giuridiche (enti pubblici o privati)

 essere stabiliti in uno dei Paesi ammissibili, ovvero:

 Stati membri dell’UE (compresi i Paesi e territori d’oltremare (PTOM))

 Paesi non UE:

 Paesi SEE elencati e Paesi associati alla parte PMI del Programma per il mercato unico o Paesi che hanno in corso negoziati per un accordo di associazione e in cui l’accordo entra in vigore prima della firma della sovvenzione (elenco dei Paesi partecipanti)

 Ucraina, in territori che sono sotto il controllo effettivo delle autorità ucraine alla data di scadenza della presentazione.

 

I candidati possono essere, ad esempio:

 Enti pubblici responsabili o attivi nei settori degli affari economici, delle imprese, del sostegno alle imprese o in questioni correlate

 Camere di commercio e industria, camere di (artigianato) o organismi simili

 Organizzazioni di sostegno alle imprese, centri di avviamento, incubatori, parchi tecnologici ecc.

 Associazioni imprenditoriali e reti di supporto alle imprese

 Enti pubblici e privati che offrono servizi di supporto alle imprese

 Istituti di istruzione (superiore) come università o istituti di istruzione e formazione professionale.

 

I beneficiari e gli enti affiliati devono registrarsi nel Registro dei Partecipanti – prima di presentare la proposta – e dovranno essere convalidati dal Servizio Centrale di Convalida (REA Validation). Per la convalida, sarà richiesto loro di caricare documenti che dimostrino lo status giuridico e l’origine. Altre entità possono partecipare in altri ruoli del consorzio, come partner associati, subappaltatori, terze parti che forniscono contributi in natura, ecc.

 

Composizione del consorzio Le proposte devono essere presentate da un consorzio di richiedenti (beneficiari; non entità affiliate), che soddisfi le seguenti condizioni:

 minimo 4 candidati provenienti da 3 diversi paesi ammissibili

 massimo 8 candidati

 massimo 2 candidati possono provenire dallo stesso paese

 minimo 1 candidato deve essere stabilito in Ucraina (dove le autorità ucraine esercitano un controllo territoriale effettivo)

 il leader del consorzio deve avere almeno 3 anni di esperienza nell’attuazione del programma EYE

Contributo finanziario

 

Il budget disponibile per il bando è di 3.000.000 di euro. Questo budget può essere aumentato di un massimo del 20%. Nell’ambito di questo invito a presentare proposte si prevede di finanziare circa 5 progetti. L’Agenzia si riserva il diritto di non assegnare tutti i fondi disponibili o di ridistribuirli tra le priorità dell’invito, a seconda delle proposte ricevute e dei risultati della valutazione. Almeno il 50% dell’importo massimo stimato della sovvenzione per progetto deve essere riservato al sostegno finanziario a terzi (FSTP), cioè a nuovi imprenditori ucraini.

 

Il budget del progetto (importo massimo della sovvenzione) dovrebbero essere di 600 000 EUR per progetto. Ciò non preclude la presentazione/selezione di proposte che richiedano importi diversi.

Il sostegno finanziario a terzi (nuovi imprenditori) deve far parte dei costi del progetto e deve essere incluso nella voce di costo corrispondente. Può coprire solo l’assistenza finanziaria versata ai nuovi imprenditori a sostegno dei costi legati alle spese di viaggio, alloggio, soggiorno e altre spese varie sostenute durante il soggiorno presso l’imprenditore ospitante in un altro Paese partecipante. Gli importi per imprenditore sono definiti nel riepilogo dell’assistenza finanziaria mensile versata dalle Organizzazioni intermediarie a terzi (nuovi imprenditori), nell’Allegato 1 del Manuale di qualità.

Scadenza

 

11 Maggio 2023 17:00:00 CET
Ulteriori informazioni call-fiche_smp-cosme-2023-eyeua_en.pdf (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles