Tabella di marcia per la transizione delle PA europee

15 Marzo 2024
TITOLO Tabella di marcia per la transizione delle pubbliche amministrazioni europee all’era della crittografia post-quantistica

DIGITAL-ECCC-2024-DEPLOY-CYBER-06-TRANSITIONEUPQC

 

Roadmap for the transition of European public administrations to a post-quantum cryptography era

DIGITAL-ECCC-2024-DEPLOY-CYBER-06-TRANSITIONEUPQC

 

 

ENTE FINANZIATORE Commissione europea

Programma Europa Digitale

SETTORE DI RIFERIMENTO  
OBIETTIVI ED IMPATTO Obiettivo:

Le proposte dovrebbero prevedere un ruolo guida per le agenzie di sicurezza nazionali nello sviluppo di una tabella di marcia per la transizione delle pubbliche amministrazioni alla crittografia post-quantistica PQC. Ciò dovrebbe tenere conto di un inventario dei sistemi da sostituire, dei tempi e degli aspetti tecnici e legali della migrazione alla PQC nelle pubbliche amministrazioni. In particolare, dovrebbe essere realizzato attraverso le seguenti azioni strategiche:

·         Promuovere un processo collaborativo che coinvolga le parti interessate delle agenzie di sicurezza nazionale e di altre amministrazioni pubbliche per discutere le priorità, le sfide tecniche, gli ostacoli legali e altre questioni relative alla transizione verso il PQC.

·         Promuovere la consapevolezza delle amministrazioni pubbliche sulla necessità di effettuare la transizione verso la PQC.

·         Identificare i requisiti cruciali e stabilire una tabella di marcia coordinata per la transizione delle amministrazioni pubbliche europee alla PQC.

Ambito di applicazione:

Le proposte devono riunire le agenzie di sicurezza nazionali, le amministrazioni pubbliche competenti e le parti interessate, compresi gli esperti nel settore della CQP. Dovrebbero essere previste attività per coinvolgere le parti interessate a coordinare in modo efficiente i loro sforzi a livello nazionale ed europeo, al fine di ottenere risultati d’impatto che portino all’adozione della CQP nelle amministrazioni pubbliche europee.

La tabella di marcia dovrebbe identificare quali sistemi di crittografia devono essere sostituiti, quali algoritmi devono essere adottati, le priorità per la difesa dagli attacchi quantistici in tutto lo spettro delle amministrazioni pubbliche e gli aspetti legali e tecnici della transizione alla CQP. Dovrebbe favorire le collaborazioni e lo scambio di buone pratiche.

Questa azione mira alla transizione della pubblica amministrazione verso un nuovo paradigma destinato a cambiare le carte in tavola nel campo della crittografia, che coinvolge direttamente la sicurezza nazionale in quanto si tratta di informazioni che devono essere protette da possibili dipendenze e vulnerabilità nella cybersecurity per prevenire l’influenza e il controllo stranieri. La partecipazione di entità non appartenenti all’UE comporta il rischio che le informazioni altamente sensibili sulle infrastrutture di sicurezza, sui rischi e sugli incidenti siano soggette a una legislazione o a pressioni che obbligano tali entità non appartenenti all’UE a divulgare tali informazioni a governi non appartenenti all’UE, con un rischio imprevedibile per la sicurezza. Pertanto, sulla base delle ragioni di sicurezza esposte, le azioni relative a queste tecnologie sono soggette all’articolo 12, paragrafo 5, del Regolamento (UE) 2021/694.

Risultati e risultati

·         Tabella di marcia per la transizione della pubblica amministrazione europea verso la PQC

·         Workshop, libri bianchi e altre attività a sostegno delle sinergie tra agenzie di sicurezza nazionali e amministrazioni pubbliche.

·         Collaborazioni tra amministrazioni pubbliche per il passaggio a PQC.

 

CRITERI DI ELEGGIBILITÀ

 

 

Partecipanti ammissibili (paesi ammissibili) Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed entità affiliate) devono:

– essere persone giuridiche (enti pubblici o privati)

– essere stabilito in uno dei paesi ammissibili, ossia:

– Stati membri dell’UE (compresi i paesi e territori d’oltremare (PTOM))

– Paesi SEE (Norvegia, Islanda, Liechtenstein) I beneficiari e le entità affiliate devono registrarsi nel Registro dei partecipanti – prima di presentare la proposta – e dovranno essere convalidati dal Servizio centrale di convalida (REA Validation). Per la convalida, sarà richiesto loro di caricare documenti che dimostrino lo status giuridico e l’origine.

Altre entità possono partecipare in altri ruoli del consorzio, come partner associati, subappaltatori, terzi che forniscono contributi in natura, ecc.

Si ricorda che tutti i temi di questo bando sono soggetti a restrizioni per motivi di sicurezza, pertanto i soggetti non devono essere controllati direttamente o indirettamente da un Paese che non sia un Paese ammissibile. Tutti i soggetti5 dovranno compilare e presentare una dichiarazione sulla proprietà e sul controllo.

CONTRIBUTO FINANZIARIO

 

 

Tabella di marcia per la transizione delle pubbliche amministrazioni europee all’era della crittografia post quantistica: 0,75 milioni di euro per progetto.

 

Dopo la firma della sovvenzione, riceverete di norma un prefinanziamento per iniziare a lavorare sul progetto (un importo pari all’80% dell’importo massimo della sovvenzione; eccezionalmente, un importo inferiore o nessun prefinanziamento). Il prefinanziamento sarà versato 30 giorni dopo l’entrata in vigore, 10 giorni prima della data di inizio dei lavori o della garanzia finanziaria (se richiesta), a seconda di quale sia la data più recente.

 

Tipo di azione e tasso di finanziamento Sovvenzione per azioni di coordinamento e sostegno – tasso di finanziamento del 100%.

 

 

SCADENZA

 

26 marzo 2024 17:00:00 ora di Bruxelles
ULTERIORI INFORMAZIONI call-fiche_digital-eccc-2024-deploy-cyber-06_en.pdf (europa.eu)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles