Verso un supporto olistico alla salute e all’assistenza di bambini e adolescenti in una società sempre più digitale ID ARGOMENTO: HORIZON-HLTH-2024-STAYHLTH-01-02-two-stage

28 Aprile 2023
Titolo Towards a holistic support to children and adolescents’ health and care provisions in an increasingly digital society

TOPIC ID: HORIZON-HLTH-2024-STAYHLTH-01-02-two-stage

Verso un supporto olistico alla salute e all’assistenza di bambini e adolescenti in una società sempre più digitale

ID ARGOMENTO: HORIZON-HLTH-2024-STAYHLTH-01-02-two-stage

Ente finanziatore Commissione europea

Programma Horizon Europe

Settore di riferimento Salute
Obiettivi ed impatto attesi Questo tema mira a sostenere le attività che consentono o contribuiscono a uno o più impatti della destinazione 1 “Stare in salute in una società in rapido cambiamento”. A tal fine, le proposte nell’ambito di questo tema devono mirare a fornire risultati che siano diretti, mirati e contribuiscano a tutti i seguenti risultati attesi:

 

I bambini, gli adolescenti e i loro genitori/accompagnatori sono educati e responsabilizzati in strategie di prevenzione che prevedono approcci e soluzioni personalizzate (anche attraverso l’uso di strumenti digitali) per gestire, mantenere e migliorare la salute, l’attività fisica, le abitudini alimentari, le esigenze di svago, il benessere mentale e sociale dei bambini e degli adolescenti, nel pieno rispetto della privacy degli individui.

I bambini e gli adolescenti, compresi quelli provenienti da contesti vulnerabili, monitorano i loro rischi per la salute, adottano stili di vita sani a casa, a scuola e nella comunità e interagiscono con i loro medici e assistenti (ricevendo e fornendo feedback), anche attraverso soluzioni abilitate digitalmente, una migliore alfabetizzazione sanitaria, formazione e pensiero critico.

Grazie a una migliore co-creazione, formazione, alfabetizzazione digitale e sanitaria, i bambini, gli adolescenti, i genitori e gli assistenti in tutta Europa accedono e utilizzano soluzioni centrate sulla persona e ampiamente disponibili per la salute, la cura e il benessere dei bambini e degli adolescenti, adeguate a una società in rapida evoluzione e sempre più digitalizzata, considerando anche il rischio di dipendenza digitale.

Le proposte devono fornire indicatori adeguati per misurare i progressi verso i risultati attesi.

 

Ambito di applicazione:

Le basi per una vita sana iniziano nell’infanzia. Di conseguenza, e in linea con l’iniziativa HealthyLifestyles4All[1], l’iniziativa “Più sani insieme” – Malattie non trasmissibili dell’UE[2] e la comunicazione della Commissione “Consentire la trasformazione digitale della sanità e dell’assistenza”[3],[4], l’obiettivo principale della ricerca e dell’innovazione dovrebbe essere quello di promuovere società più sane sviluppando soluzioni olistiche che promuovano stili di vita sani fin dalla prima infanzia con un impatto a lungo termine.

 

La digitalizzazione comporta dei rischi, ma può anche essere una forza trainante per responsabilizzare i giovani cittadini, che stanno crescendo in un mondo sempre più digitalizzato, ad assumere un ruolo attivo nella gestione delle proprie condizioni di salute, del benessere mentale e sociale, e a promuovere una vita sana e la prevenzione delle malattie, attraverso soluzioni innovative, modelli di assistenza coordinata incentrata sulla persona e una migliore alfabetizzazione sanitaria.

 

Il tema incoraggia la partecipazione delle piccole e medie imprese (PMI), nonché delle autorità europee, nazionali e regionali e della società civile, al fine di rafforzare le competenze scientifiche e tecnologiche delle PMI nel settore della salute e dell’assistenza per promuovere l’adozione di soluzioni sanitarie e assistenziali innovative in Europa.

 

La ricerca e l’innovazione proposte dovranno concentrarsi su alcuni dei seguenti aspetti:

 

Sviluppare e far progredire soluzioni di intervento per la prevenzione delle malattie centrate sulla persona, basate sull’evidenza e coordinate per sostenere la salute e la cura di bambini e adolescenti in una società sempre più digitale. L’efficacia delle soluzioni d’intervento deve essere valutata, tra l’altro, in termini di risultati sulla salute, efficacia (comparativa) dei costi, facilitatori e ostacoli all’attuazione. Il gruppo target dovrebbe comprendere bambini e adolescenti fino a 25 anni di età, provenienti da contesti socio-economici diversi.

Sviluppare e integrare strumenti e tecnologie innovative e rispettose della privacy, come (ma non solo) activity tracker, sensori, serious games, piattaforme e robotica, Massive Open Online Courses (MOOC) in modelli di cura coordinati e integrati, per aiutare bambini e adolescenti a condurre stili di vita sani, attivi e sociali, a prevenire le malattie e a monitorare e gestire meglio la loro salute fisica, sociale e mentale. Mettere i bambini e gli adolescenti in condizione di navigare nei sistemi sanitari e di assistenza, di interagire con i loro medici, con gli assistenti formali e informali, con gli ambienti sociali e di gestire meglio la propria salute a casa, nella comunità e a scuola, tenendo conto dei fattori di rischio psichiatrici specifici dei giovani, del rischio di dipendenza, nonché dei determinanti geografici, sociali ed economici della salute e delle disuguaglianze nell’alfabetizzazione digitale.

Stimolare l’adozione di approcci e soluzioni incentrati sulla persona per migliorare la salute, la cura e il benessere dei bambini e degli adolescenti, coinvolgendo gli stakeholder di tutti i settori interessati (tra cui, ma non solo, l’istruzione, il tempo libero, l’innovazione sociale, la sanità, le tecnologie mediche, i media e i cittadini) nella co-creazione, nella progettazione, nella pianificazione e nell’adozione delle soluzioni, nonché nella formazione dei loro utenti finali.

Sviluppare e diffondere orientamenti e strumenti basati su evidenze scientifiche per bambini e adolescenti che promuovano un sano equilibrio tra uno stile di vita sedentario e digitalizzato e uno stile di vita più attivo e non digitalizzato, a sostegno della loro salute fisica, mentale e sociale e del loro benessere a breve e lungo termine.

Sviluppare, implementare (in fase pilota e/o di scale-up) e promuovere strumenti e interventi incentrati sulla persona per migliorare il benessere fisico e mentale, affrontando i rischi della dipendenza digitale e del consumo eccessivo, dell’isolamento e delle malattie mentali, promuovendo attività fisiche, intellettuali o artistiche, l’interazione sociale e fornendo sostegno e trattamento della salute mentale.

In tutti i casi, il genere e gli aspetti demografici, geografici e socio-economici devono essere tenuti in debita considerazione.

 

Questo tema richiede il contributo effettivo delle discipline delle scienze sociali e umane (SSH) e il coinvolgimento di esperti SSH, istituzioni, nonché l’inclusione di competenze SSH pertinenti e il coinvolgimento dei giovani in tutto il progetto, al fine di produrre effetti significativi e significativi che rafforzino l’impatto sociale delle attività di ricerca correlate.

 

Inoltre, è auspicabile/incoraggiato un maggiore coinvolgimento di settori non sanitari che influenzano direttamente i fattori di rischio e i determinanti della salute, ad esempio l’ambiente (fisico), l’alimentazione e la nutrizione, la sicurezza, l’istruzione, lo sport, la finanza, l’industria.

 

Le proposte devono essere altamente integrate, ambiziose, andare oltre la semplice messa in rete e fornire indicatori adeguati per misurare i progressi e l’impatto.

 

I progetti selezionati nell’ambito di questo tema sono fortemente incoraggiati a partecipare ad attività congiunte, se opportuno. Queste attività congiunte potrebbero, ad esempio, assumere la forma di raggruppamento di progetti e comportare attività congiunte di coordinamento e divulgazione, come la partecipazione a workshop congiunti, lo scambio di conoscenze, lo sviluppo e l’adozione di buone pratiche e strategie di adozione a livello regionale, nazionale ed europeo. I dettagli di queste attività congiunte saranno definiti durante la fase di preparazione della sovvenzione con la Commissione. I candidati devono prevedere un budget necessario per coprire questa collaborazione.

 

I candidati invitati alla seconda fase e che prevedono di includere studi clinici devono fornire i dettagli dei loro studi clinici nell’allegato dedicato, utilizzando il modello fornito nel sistema di presentazione. Si veda la definizione di studi clinici nell’introduzione a questa parte del programma di lavoro.

Criteri di eleggibilità Condizioni di ammissibilità Le condizioni sono descritte nell’Allegato generale B.

 

Per essere ammissibili, i richiedenti (beneficiari ed enti affiliati) devono:

 

-essere soggetti giuridici (enti pubblici o privati) avere sede in uno dei Paesi ammissibili, ovvero Stati membri dell’UE (compresi i Paesi e territori d’oltremare (PTOM)) Paesi non UE:

 

– Paesi SEE elencati e Paesi associati o Paesi che hanno in corso negoziati per un accordo di associazione e in cui l’accordo entra in vigore prima della firma della sovvenzione (elenco dei Paesi partecipanti)

 

– Paesi in via di adesione,

 

I beneficiari e gli enti affiliati devono iscriversi al Registro dei partecipanti – prima di presentare la proposta – e dovranno essere convalidati dal Servizio centrale di convalida (REA Validation). Per la convalida, sarà loro richiesto di caricare documenti che dimostrino lo status giuridico e l’origine.

 

Le condizioni sono descritte nell’allegato generale B.

Si applicano le seguenti eccezioni: in riconoscimento dell’apertura dei programmi del National Institutes of Health statunitense ai ricercatori europei, qualsiasi soggetto giuridico stabilito negli Stati Uniti d’America può ricevere finanziamenti dell’Unione.

Se i progetti utilizzano dati e servizi satellitari di osservazione della Terra, posizionamento, navigazione e/o relativi cronometraggio, i beneficiari devono avvalersi di Copernicus e/o Galileo/EGNOS (possono essere utilizzati anche altri dati e servizi).

 

Criteri di aggiudicazione I criteri sono descritti nell’allegato generale D.

Si applicano le seguenti eccezioni: per la seconda fase, le soglie per ciascun criterio saranno 4 (eccellenza), 4 (impatto) e 3 (attuazione). La soglia cumulativa sarà 12.

Contributo finanziario

 

Contributo UE previsto per progetto La Commissione stima che un contributo dell’UE compreso tra 8,00 e 10,00 milioni di EUR consentirebbe di affrontare adeguatamente questi risultati. Tuttavia, ciò non preclude la presentazione e la selezione di una proposta che richieda importi diversi.

Bilancio indicativo Il bilancio indicativo totale per il tema è di 30,00 milioni di EUR.

Tipo di azione Azioni Ricerca e innovazione

Scadenza

 

19 settembre 2023 17:00:00 ora di Bruxelles

11 aprile 2024 17:00:00 ora di Bruxelles

Ulteriori informazioni wp-4-health_horizon-2023-2024_en.pdf (europa.eu)

pag. 22

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.
disclaimer:
Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo.

 

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles