Voucher per la transizione industriale

29 Settembre 2023
Ente finanziatore Lombardia
Obiettivi ed impatto attesi Nell’ambito del Programma Regionale Lombardia FESR 2021-2027, in particolare nel contesto dell’Obiettivo specifico 1.4 – Sviluppare le competenze per la specializzazione intelligente, la transizione industriale e l’imprenditorialità, Azione 1.4.1 – Sostegno allo sviluppo delle competenze per la transizione industriale e la sostenibilità delle imprese”, Regione Lombardia intende sostenere le imprese lombarde nel processo di sviluppo delle competenze per la transizione industriale e la sostenibilità ambientale, in sinergia e aggiunta al sostegno economico agli investimenti in innovazione e digitalizzazione garantiti tramite altri obiettivi specifici e azioni del Programma Regionale FESR. La misura vuole far fronte all’emergenza causata dal disequilibrio tra domanda e offerta nel mondo del lavoro dovuta alla carenza di candidati e a conoscenze non in linea con le richieste datoriali.
Criteri di eleggibilità I soggetti ammessi a presentare domanda di contributo per l’erogazione di voucher formativi aziendali sono i beneficiari selezionati – ammessi e finanziati e che hanno provveduto all’accettazione dell’agevolazione – su una delle seguenti azioni del Programma Regionale FESR 2021-2027 di Regione Lombardia:

▪ 1.3.1 “Sostegno allo sviluppo dell’internazionalizzazione e all’attrazione di investimenti esteri”

▪ 1.3.2 “Sostegno all’accesso al credito”

▪ 1.3.3. “Sostegno agli investimenti delle PMI”

▪ 1.3.4. “Sostegno al rafforzamento delle reti e delle aggregazioni di imprese”

▪ 2.1.3 “Sostegno all’efficientamento energetico degli edifici e/o impianti produttivi delle imprese”

▪ 2.6.1.”Sostegno all’adozione di modelli di produzione sostenibile”

▪ 2.6.2.”Sostegno ad azioni di simbiosi industriale, prevenzione, rifiuti, riciclaggio e riutilizzo per la chiusura del ciclo

 

Il voucher formativo è destinato a:

a) lavoratori dipendenti in servizio, lavoratori con contratto di lavoro di diritto privato a tempo indeterminato o a tempo determinato (in entrambi i casi sia a tempo pieno, sia a tempo parziale);

b) soci-lavoratori di cooperative (sia che partecipino o non partecipino agli utili);

c) nel solo caso di impresa familiare, di cui all’art. 230-bis del Codice Civile, i collaboratori o coadiuvanti dell’imprenditore che prestano in modo continuativo la propria attività di lavoro nell’impresa (coniuge, parenti entro il terzo grado, affini entro il secondo);

d) coadiuvanti delle imprese commerciali e i soci lavoratori di attività commerciale e di imprese in forme societarie, compresi gli artigiani come soggetti destinatari;

e) titolari e soci di imprese, regolarmente iscritte alla Camera di Commercio di competenza;

f) lavoratori autonomi e liberi professionisti con domicilio fiscale localizzato in Lombardia che esercitano l’attività sia in forma autonoma sia in forma associata.

Sono esclusi da questa misura:

▪ i lavoratori con contratto di lavoro intermittente, ai sensi del D.Lgs. 81/2015; ▪ i lavoratori con contratto di somministrazione, ai sensi del D.Lgs. 81/2015;

▪ i soggetti che svolgono un tirocinio, ai sensi della L. 99/2013;

▪ i lavoratori con contratto di apprendistato, ai sensi del D.Lgs. 81/2015, il cui periodo formativo è ancora in corso al momento della presentazione della domanda di voucher.

Contributo finanziario

 

La dotazione finanziaria iniziale messa a disposizione per l’attuazione della presente misura è pari ad euro 5.000.000,00, a valere sulle risorse del PR FESR 2021-2027, nell’ambito dell’Obiettivo specifico 1.4, Azione 1.4.1.

 

L’agevolazione consiste in un voucher formativo a catalogo, che consente ai soggetti destinatari dell’intervento di partecipare ai corsi di formazione selezionabili dal Catalogo regionale “Linea Competenze per la transizione industriale e sostenibilità delle imprese”.

 

I voucher formativi aziendali si compongono dei singoli voucher formativi destinati a ciascun lavoratore/libero professionista, che può fruire di uno o più percorsi formativi, fino al raggiungimento del valore massimo complessivo di € 4.000,00 per singola annualità solare.

Ogni impresa ammessa a presentare domanda di voucher avrà a disposizione un importo massimo di € 12.000,00 spendibili su base annua. I valori massimi sopra indicati sono indipendenti e non concorrono al conteggio dei massimali stabiliti per l’accesso alle misure finanziate dal PR FSE+ 2021-2027.

Il costo massimo rimborsabile per la fruizione dei percorsi si differenzia in funzione del livello di competenze da acquisire, come di seguito riportato: Percorsi formativi senza partnership:

 

 

CARATTERISTICHE DELL’AGEVOLAZIONE

▪ Percorsi di formazione con livelli di competenze da raggiungere riconducibili a EQF tra 6 e 8: fino a € 3.500,00 per lavoratore;

▪ Percorsi di formazione con livelli di competenze da raggiungere riconducibili a EQF 5: fino a € 2.500,00 per lavoratore.

Percorsi formativi realizzati in partnership:

▪ Percorsi di formazione con livelli di competenze da raggiungere riconducibili a EQF tra 6 e 8: fino a € 4.000,00 per lavoratore;

▪ Percorsi di formazione con livelli di competenze da raggiungere riconducibili a EQF 5: fino a € 3.000,00 per lavoratore

 

Sono ammissibili al contributo unicamente le spese sostenute per la fruizione dei corsi di formazione

Scadenza

 

La domanda di partecipazione al bando, di cui all’Allegato A.1, può essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma informativa Bandi online all’indirizzo www.bandi.regione.lombardia.it a partire dalle ore 10 del giorno 5 settembre 2023, sino dall’esaurimento della dotazione finanziaria di ciascun esercizio
Ulteriori informazioni 8a5b24228a2e4c47018a3c9f84550602 (regione.lombardia.it)

Servizio offerto da Tiziana Beghin, deputato al Parlamento europeo, membro non iscritto.

Disclaimer: Le opinioni espresse sono di responsabilità esclusiva dell’autore o degli autori e non riflettono necessariamente la posizione ufficiale del Parlamento europeo

Hai bisogno di qualche informazione?

https://www.tizianabeghin.it/wp-content/uploads/2022/02/logo-320x145.png
© Copyright 2022 - Tiziana Beghin
Contatti
Parlamento europeo • Rue Wiertz 60, 1047 Bruxelles